Beiersdorfer (ds Zenit): “Non abbiamo alcuna politica di limitazione dei giocatori in base al colore della pelle”

In un’ intervista rilasciata al sito ufficiale dello Zenit San Pietroburgo Dietmar Beiersdorfer, direttore sportivo dello Zenit, ha spiegato che la qualità dei giocatori è l’unico principio di selezione dei giocatori, e ha indicato gli obiettivo dello Zenit per l’imminente apertura della sessione invernale del calciomercato.

Quali sono gli obiettivi e le scelte dello Zenit nella finestra invernale di mercato?

Solitamente è molto difficile trovare buoni giocatori con un rapporto qualità prezzo favorevole a gennaio. Buona parte dei giocatori del nostro livello sono in forza a squadre che devono competere in Europa League o in Champions League, e queste società o li vogliono tenere per ambire al successo in queste competizioni o richiedono cifre elevate, quasi irreali. Ciò nonostante faremo di tutto per prendere quei calciatori che reputiamo funzionali allo Zenit e utili per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Lo Zenit ha uno politica di limitazione della selezione dei propri giocatori basata sul colore della pelle?

L’obiettivo del nostro club è quello di vincere il campionato russo e di essere competitivi anche a livello internazionale. Per fare ciò abbiamo bisogno di una squadra dove siano presenti sia i giocatori della nostra accademia, che i migliori giocatori russi e stranieri. In sede di mercato scegliamo i giocatori senza limitazione di origine, religione, o colore della pelle. Non abbiamo in alcun modo una politica di limitazione della selezione dei giocatori in una maniera così superficiale!

Lo Zenit si preoccupa di fare determinate restrizioni geografiche nella ricerca dei calciatori?

Lo Zenit, in qualità di club di livello internazionale, deve conoscere tutti i giocatori di qualità e tutti gli astri nascenti che possono diventare tali. Inoltre è importante conoscere tutti i mercati dove questi giocatori possono crescere. La nostra unica selezione si basa sulla qualità

Qual è il principale obiettivo di mercato in questo momento? Un giocatore d’esperienza per consolidare il gruppo, o un giovane di belle speranze?

Onestamente, stiamo valutando giocatori di tutti i tipi. Alcuni giocatori d’esperienza sono necessari in certe posizioni: si prendono le responsabilità in campo e fuori, e fanno spogliatoio. Dall’altro lato c’è sempre bisogno di giovani stelle, che possano mettere in gioco gli esperti e che possano portare un po’ di freschezza e di ringiovanimento. Ma siccome abbiamo già dei giocatori con grande esperienza alle spalle, stiamo seguendo più che altro il mercato dei giovani promettenti.

Condividi
Grande appassionato di calcio russo, tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Estimatore del calcio giocato nei luoghi meno nobili e più nascosti, preferirebbe vedere un Torpedo-Alaniya rispetto a uno Juventus-Milan. Email: mbraga@mondosportivo.it