Inghilterra, Jones (Manchester United): ancora troppo poco cinici

Il primato in campionato, evidentemente, non basta. Il difensore del Manchester United Phil Jones, nel dopo-Sunderland, ha speso belle parole nei confronti della squadra, rimarcando però che forse occorrerà diventare più cinici nel capitalizzare le chance create.

Come riporta Red Army Italy, infatti, per il nativo di Preston, contro i Black Cats la squadra ha “giocato un calcio fantastico in gran parte della gara, abbiamo effettuato qualche scambio interessante e ci siamo resi spesso pericolosi. Peccato solo non aver sfruttato a dovere tutte le palle-gol create”.

Metter su delle belle azione e proporre un gioco avvincente, però, non basta: “Il Sunderland ha giocato molto bene negli ultimi 25 minuti o giù di lì, ha iniziato ad attaccare con insistenza e, a quel punto, la cosa migliore da fare era coprirsi meglio in difesa e cercare di ripartire in contropiede. Sono riusciti a segnare un goal che gli ha dato la spinta morale per continuare ad attaccare. Alla fine, però, abbiamo ottenuto i tre punti ed è solo questo che conta“.

Jones, 20 anni il prossimo 21 Febbraio, è di recente tornato a disposizione dopo uno stop fisico. Il suo inserimento, in un periodo denso di impegni come quello delle feste natalizie, sarà vitale per il mantenimento della testa della classifica da parte dei Red Devils di Sir Alex Ferguson.

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it