Zeman: “Il Chievo non è da sottovalutare”

Dopo i recenti risultati positivi, Zdenek Zeman cerca di tenere alta la tensione: “Il Chievo non è sottovalutare e anche il terreno di gioco bisognerà vedere come sarà. La squadra si sta esprimendo bene, ora per più tempo e facendo meno errori. C’è la voglia, entusiasmo, di fare le partite”.

Il tecnico ha parlato anche della posizione in campo di Pjanic: “Siamo più equilibrati così, con Pjanic che aiuta di più. Se è possibile vedere un tridente con lui, Lamela e Totti? Certo che si, per me Lamela e Totti sono attaccanti a tutti gli effetti e Pjanic lo sta diventando. E’ possibile, ma dovrebbero fare non solo i trequartisti, ma anche gli attaccanti”.

Su De Rossi: “De Rossi era sempre a disposizione della squadra. Con l’Atalanta ha fatto molto bene, specialmente all’inizio. Poi in 10 ha avuto delle difficoltà. Però ha giocato bene sia da regista che da incontrista. Per la botta subita in allenamento è tutto già risolto”.

Infine una battuta sul tour americano della Roma durante la sosta: “Non è ciò che preferisco io. Magari volevo andare a Cipro. Per me l’importante è che ci sia l’ambiente giusto per lavorare bene. Il tempo è buono e le strutture sono attrezzate. Al massimo il problema può essere il fuso, ma spero che non ci saranno problemi”.

Zeman ha convocato 23 giocatori per la gara contro il Chievo: c’è De Rossi. Clicca QUI per leggere la lista completa.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it