Palermo sprecone, Di Natale lo punisce: Udinese-Palermo 1-1

Incredibile pareggio allo stadio Friuli dopo che il Palermo, con un uomo in più, si fa raggiungere nel finale dall’Udinese. I gol portano la firma di Di Natale e Ilicic ma in entrambi i casi c’è la complicità dei portieri avversari. Il Palermo rimane quindi l’unica squadra ad non aver vinto una gara in trasferta.

ILICIC IN VERSIONE SUPER – Guidolin sceglie Pereyra come spalla a Di Natale mentre Gasperini inserisce Dybala al fianco di Miccoli. La partita è subito divertente con continui capovolgimenti di fronte. Le occasioni migliori nei primi 15 minuti capitano sui piedi dell’Udinese che prima con Pereyra e poi con Di Natale vanno vicini alla rete del vantaggio. Il Palermo prende coraggio e alla mezz’ora passa: Miccoli inizia l’azione, Ilicic si invola in fascia e, una volta accentrato, calcia di sinistro. Il pallone rimbalza davanti a Brkic che si accartoccia e viene superato dalla sfera: 1 a 0 Palermo. L’Udinese prova a reagire ma Ilicic è incontenibile. Colpo di tacco per liberarsi, doppio passo e Danilo lo stende. L’arbitro prende un abbaglio e ammonisce il numero 27 per simulazione invece di concedere il calcio di rigore. Guidolin prova a dare la scossa alla sua squadra inserendo Muriel al posto di Badu, ma ormai la prima frazione è terminata.

IL PALERMO BUTTA LA VITTORIA – Partono forte gli uomini di Guidolin che entrano in campo alla ricerca del gol del pareggio. Al quinto della ripresa Pasquale calcia, Ujkani devia sul palo e Domizzi butta la palla in rete sulla respinta. Il guardalinee ha, giustamente, la bandierina alzata e il gol non viene convalidato. Al 60esimo l’episodio che cambia la partita: Heurtaux commette fallo a centrocampo, per l’arbitro è il secondo giallo e l’Udinese rimane in dieci. Il Palermo addormenta la partita e colpisce solo in contropiede. Almeno tre le occasioni nitide per raddoppiare ma sia l’imprecisione di Brienza e Rios, sia la bravura di Brkic impediscono il gol ai rosanero. La legge del calcio però è sempre valida: gol sbagliato, gol subito. Cross in mezzo all’area con Muriel che calcia al volo. Ujkani prende il pallone ma ricadendo sbatte su Munoz perdendo così la sfera e per Di Natale è un gioco da ragazzi segnare il gol del pareggio finale.

Il tabellino:

Udinese-Palermo 1-1 (0-1)

Udinese: Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pinzi (66′ Lazzari), Allan, Badu (41′ Muriel), Pasquale; Pereyra (76′ Maicosuel); Di Natale. A disp.: Padelli, Angella, Faraoni, Ranegie, Coda, Armero, Fabbrini, Gabriel Silva, Pawlowski. All.: Francesco Guidolin.
Palermo: Ujkani; Munoz, Donati, Von Bergen; Pisano, Barreto, Kurtic, Garcia (71′ Giorgi); Ilicic, Dybala (56′ Arevalo Rios); Miccoli (46′ Brienza). A disp.: Benussi, Viola, Labrin, Brichetto, Malele, Sanseverino, Goldaniga. All.: Gian Piero Gasperini.
Arbitro
: Sebastiano Peruzzo (Schio).
Marcatori: 33′ Ilicic (P), 90′ Di Natale (U).
Note: Ammoniti:
Allan, Di Natale e Basta (U), Ilicic e Barreto (P). Espulsi: 60′ Heurtaux per doppia ammonizione

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it