Le pagelle di Udinese-Palermo

Le pagelle di Udinese-Palermo, terminata 1-1: leggi QUI la cronaca della partita.

Brkic 5,5 – Interventi eccezionali nella ripresa, ma pesa sulla sua coscienza la papera sul gol di Ilicic. “Salvato” dal gol di Di Natale nel finale.
Heurtaux 5,5 – Sostituisce bene Benatia, è autore di una partita di tutto cuore. Espulso per doppia ammonizione nella ripresa.
Danilo 5 – Dovrebbe dare quella sicurezza che non riesce a garantire alla retroguardia bianconera. Il Palermo ha spazio per inventare e pungere: non fa male ancora solo per la poca cattiveria degli avanti di Gasperini.
Domizzi 5,5 – Va in gol, ma in fuorigioco. Non sempre posizionato benissimo, soffre la velocità degli attaccanti rosanero.
Basta 5 – Non si vede molto, e quando manca lui sull’esterno l’Udinese soffre molto in fase di costruzione.
Pinzi 5,5 – Si divora il gol del momentaneo uno a uno lanciato a rete da Muriel. Non la solita quantità garantita (Lazzari 6 – Entra a freddo, fa il suo, contribuisce ad agguantare il pareggio).
Allan 6 – Motorino in mezzo al campo. Molti interventi importanti, tanta legna in zona mediana.
Badu 5 – Fumoso. Tanta corsa, poca sostanza. (Muriel 6,5 – E’ un talento nato, e al rientro in campo fa vedere tutta la sua qualità. C’è anche lui nell’azione che vale l’1-1).
Pasquale 5,5 – Tanta corsa sulla fascia, ma troppo pochi i cross per gli attaccanti.
Pereyra 5 – Evanescente. Non i Pereyra del tutto positivo di questa prima parte di stagione. (Maicosuel sv)
Di Natale 7 – Intramontabile, l’attaccante bianconero. E’ quello che si muove più di tutti, colui che ci crede di più e che riesce ad agguantare il gol del pari in extremis. Sigla il 163′ gol in A e va per l’ottava stagione in doppia cifra. Chapeau.

All.: Guidolin 6 – Intuisce di dover inserire Muriel già nel primo tempo, nella ripresa non arretra il baricentro nonostante il rosso a Heurtaux. Quel “coraggio” che qualcuno, a Udine, gli chiedeva.

_

Ujkani 5 – Ha sulla coscienza il gol del pareggio friulano: perde una palla in maniera che definire ingenua è nulla.
Munoz 5,5 – Si fa vedere sui calci piazzati, è preciso negli interventi, nel finale distratto anche lui sulla rete del pareggio bianconero.
Donati 6,5 – Buona la prestazione da centrale difensivo, anche stavolta. Sorregge la retroguardia palermitana fino a quando può.
Von Bergen 5,5 – Dà sempre l’impressione di essere disordinato. Non è un caso che Muriel decida sempre di puntare lui, in velocità.
Pisano 6 – Tanta corsa, si fa spesso vedere in avanti, si fa anche pericoloso. Buona partita, spreca però occasioni buone per chiudere la partita.
Barreto 5,5 – Più quantità che qualità. Verticalizza l’azione, velocizza la manovra, buon filtro a centrocampo. Ma manca di lucidità quando l’Udinese parte palla al piede.
Kurtic 5,5 – Come sopra. Ha spesso il compito di costruire l’azione, ma le occasioni che capitano agli avanti rosanero sono sempre frutto di azioni personali insistenti.
Garcia 6 – Partita dignitosa, è costretto a uscire per infortunio nel contrasto che causa il rosso a Heurtaux. (Giorgi 5 – Poco reattivo. E l’Udinese ne approfitta aumentando la spinta anche sul suo lato).
Ilicic 7 – Fa un gran movimento davanti, tira quando e come può, si porta via l’avversario: è l’uomo in più del Palermo.
Dybala 5,5 – Fumoso, anche lui. E poco incisivo. (Arevalo Rios 6 – Inserito per irrobustire la mediana, fa il suo).
Miccoli 6,5 – Un tempo per dimostrare che la sua classe è veramente senza età. (Brienza 6 – Corre tantissimo, sforna assist, ha le sue opportunità per far male ma… anche lui, sì, le spreca. E il Palermo butta via tre punti).

All.: Gasperini 6 – Disegna un bel Palermo, poco incisivo per la poca vena realizzativa dei suoi attaccanti. Buon gioco, che non ha prodotto però i risultati sperati.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico.