Polidori (All.Poggibonsi): “Contro l’Aquila aggressività fin dal primo minuto”

Dopo la sfortunata gara esterna contro l’Arzanese, i Leoni di Mister Polidori stanno preparando l’ultima gara casalinga dell’anno che vedrà i giallorossi ospitare L’Aquila. Il tecnico poggibonsese fa il punto della situazione in casa giallorossa e presenta la gara di domenica contro gli abruzzesi.

Mister, contro l’Arzanese una sconfitta amara.
“Una sconfitta che va accettata perchè quando si perde una gara è necessario capire e lavorare sui motivi che hanno portato ad un risultato negativo. Di certo è che in questo momento ogni sbaglio, ogni sbavatura ci costa cara. Lavoriamo giorno dopo giorno per migliorarci e certo un pizzico di buona sorte in questo periodo non farebbe scomodo”.

Come affronterete L’Aquila domenica di scena al Lotti?
“Come abbiamo sempre fatto nelle gare disputate in casa e cioè aggredendo fin da subito il nostro avversario. Sappiamo di non dover lasciare loro troppo campo a disposizione perchè hanno una grande qualità di squadra e potrebbero farci male. Noi dovremo essere bravi a stare corti, compatti ed aggressivi ripeto, fin  da subito. L’Aquila è molto forte se gioca in ripartenza e quindi dovremo limitare le loro fonti di gioco”.

L’organico giallorosso a disposizione.
“A parte Ilari che è stato fermato dal giudice sportivo il resto del gruppo è tutto a disposizione. Sono molto contento per come ci stiamo allenando in questa settimana perchè ho visto tutti i ragazzi dare il 200%: vogliamo uscire al più presto da questo tunnel di risultati negativi e quindi testa bassa e grande lavoro”.

Contro l’Arzanese ti ha soddisfatto il modulo 5-3-2?
“Contro l’Arzanese abbiamo perso concedendo ai nostri avversari un tiro e mezzo. Già da questa considerazione ti dico che il modulo mi ha soddisfatto ed i ragazzi hanno interpretato bene la gara. Questo modulo mi permette di avere contemporaneamente in campo i nostri tre centrali di difesa che a mio giudizio sono tra i più forti della categoria ed in grado di dare garanzie importanti alla squadra. Ripeto, questo 3-5-2 o 5-3-2 che si voglia, è un modulo da riproporre sicuramente in futuro”.

Ritorniamo all’avversario di domenica: quali i punti di forza de L’Aquila?
“Penso che questa squadra a livello di organico sia la migliore del campionato: è una formazione forte in tutti i reparti, ha giocatori con ottime qualità fisiche, tecniche e di esperienza e può vantare un reparto offensivo veramente temibile. Da parte nostra posso dire che noi non faremo certo una gara di attesa ma saremo aggressivi e tosti perchè L’Aquila è una squadra che concede gioco e noi possiamo e dobbiamo approfittare di questo per fare male”.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it