Abete si arrende: “La legge sugli stadi non si farà”

Si chiude oggi la vicenda legata alla legge sugli stadi italiani, tristemente nota per non essere mai stata presa in seria considerazione dal Parlamento italiano. Lo conferma Giancarlo Abete, presidente della FIGC, attraverso una dichiarazione rilasciata all’uscita del convegno “Legge sugli stadi, ultima chiamata” svoltosi a Firenze: “Rimarrà una proposta salvo miracoli, la legge sugli stadi è al palo. E’ una storia italiana, oggi dobbiamo metterci una pietra sopra e nella prossima legislatura dovremmo capire le nostre priorità”.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.