Latina – Benevento 2-0 Coppa Italia di Lega Pro

I giocatori del Latina sotto la Curva Nord del “Francioni”

E’ la terza giornata del girone dei quarti di finale di Coppa Italia di Lega Pro: Latina e Benevento si giocano l’accesso alle semifinali, ma sono avvantaggiati i campani che giocano con due risultati possibili: la vittoria e il pareggio. Il Latina per passare il turno deve quindi assolutamente vincere.

LE FORMAZIONI Per i padroni di casa torna a giocare Dario Barraco che era stato squalificato per due giornate nella gara di campionato proprio contro il Benevento e si rivede dopo quasi tre mesi d’assenza Jefferson che parte dalla panchina. In ogni caso, molto turn-over per la squadra di Fabio Pecchia. Il Benevento di Guido Ugolotti risponde con la formazione tipo e il secondo portiere per le “streghe” è l’ex di turno Ioan Caludiu Baican era in forze al Latina la scorsa stagione ed era il secondo di Fernando Martinuzzi adesso in forze all’Arezzo in Serie D.

PRIMO TEMPO Partita che inizia abbastanza fiacca, almeno per i primi dieci minuti, dove si segnalano solamente due calci d’angolo consecutivi per gli ospiti senza conseguenze per l’undici nero-azzurro. Poi il Latina rischia di andare in vantaggio al 12′ con una svirgolata del portiere Mancinelli dopo un retropassaggio di Siniscalchi regalando così, un corner al Latina. Il Benevento risponde con una ghiotta occasione ancora su calcio d’angolo al 20′ con il colpo di testa di Signorini da pochi passi respinto da Ioime e sulla ribattuta lo stesso Signorini manda alto sopra la traversa. Il Benevento in ogni caso gioca meglio del Latina nella prima frazione di gioco e ci si mette anche il primo assistente Piazza di Trapani che alla mezz’ora blocca Pagliaroli lanciato a rete per un fuorigioco inesistente. Sempre Pagliaroli si rende protagonista dell’episodio chiave del primo tempo: al 42′ il giovane attaccante del Latina è ancora una volta lanciato a rete e viene steso dal portiere Mancinelli che viene espulso e per far spazio al vice Baican, Ugolotti rileva l’attaccanteBonaiuto. Sul dischetto va Salvatore Burrai che non sbaglia e spiazza l’ex compagno.

SECONDO TEMPO Appena iniziato il secondo tempo il Benevento cerca di reagire con Altinier che manda di poco alto il suo tiro ravvicinato. Il Latina cerca allora di chiudere la partita: al 12′ Barraco lancia Ricciardi che cambia per Angelilli il quale però si fa bloccare da Siniscalchi che devia all’ultimo momento in fallo laterale.  Al 15′ torna in campo dopo più di due mesi di infortunio Jefferson che prende il posto di Agodirin. Ancora il Latina prova il raddoppio al 22′ con una combinazione Jefferson-Pagliaroli che però non sortisce gli effetti sperati a pochi metri dalla porta. Il Benevento protesta con veemenza al 26′ quando D’Anna calcia una punizione dal limite e la barriera respinge con un presunto tocco di mano di Barraco e per le proteste lo stesso D’Anna viene ammonito assieme a Rajcic. Per il Latina prova a raddoppiare Tortolano al 36′ con un tiro di prima su suggerimento di Barraco durante un contropiede. Ma il Latina raddoppia al 40′ con Jefferson che segna a porta quasi vuota su assist di Tortolano che si beve tutta la difesa sannita con uno slalom sulla parte sinistra dell’area. Proprio Jefferson rischia la doppietta personale al primo minuto di recupero con un colpo di testa su calcio d’angolo che finisce di poco fuori. La partita finisce qui dopo altri tre minuti di recupero e il Latina di Pecchia accede alle semifinali in attesa del sorteggio e se la dovrà vedere con una tra Pisa, Lecce ed Esperia Viareggio.

TOP LATINA Burrai, Jefferson, Tortolano FLOP Milani

TOP BENEVENTO Altinier, Germinale, Davì FLOP Mancinelli

COPPA ITALIA DI LEGA PRO

LATINA – BENEVENTO 2-0

MARCATORI rigore Burrai (L) 43′, Jefferson (L) 40′ st.

LATINA Ioime, Cafiero, Bruscagin, Burrai (Milani dal 50′), Cottafava, Agius, Pagliaroli, Barraco, Agodirin (Jefferson dal 57′), Ricciardi, Angelilli (Tortolano dal 70′) PANCHINA Forzati, Casale, De Giosa, Peressini ALLENATORE Pecchia

BENEVENTO Mancinelli, Pedrelli, Davì, Siniscalchi, Signorini, D’Anna, Rajcic, Altinier (Cipriani dal 54′), Bonaiuto (Baican dal 42′), Germinale (Marchi dal 68′) PANCHINA Rinaldi, Damo, Varricchio, Chiarotti ALLENATORE Ugolotti

ARBITRO Giovani di Grosseto

ASSISTENTI Piazza di Trapani e Raspollini di Livorno

NOTE Espulso Mancinelli (B) per fallo da ultimo uomo,  Ammoniti Signorini (B), Davì (B), Signorini (B), Milani (L), Agius (L), D’Anna (B), Rajcic (B), Pedrelli (B), Angoli 4-8 Rec. 3′ pt; 4′ st Spettatori 529 per un incasso di 1880 Euro

Condividi
Nato ad Atripalda (AV), il 6 dicembre 1988. Pubblicista dal 2011; laurea magistrale in Informazione e Sistemi Editoriali; collabora con “Il Corriere Laziale” e con altre testate anche non sportive, radio e web-radio.