Tifosi del Messina aggrediscono giocatori di rugby

Increscioso episodio accaduto domenica scorsa e denunciato quest’oggi attraverso un comunicato ufficiale dal Comitato Regionale siciliano della Federazione italiana rugby. Da quanto si apprende i giocatori dell’under 20 del Cus Catania rugby sono rimasti vittime di una vile aggressione da parte di alcuni sedicenti tifosi del Messina calcio. Il fatto è avvenuto mentre si trovavano a bordo del traghetto che li stava riportando in Sicilia dopo l’ultimo impegno di campionato. Un attacco violento compiuto da una trentina di persone armate di cinte di cuoio e di bastoni; un ragazzo ha riportato un violento trauma cranico, mentre un suo compagno di squadra ha rischiato di essere gettato in mare.

Il Sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, messo al corrente della vicenda, ha voluto esprimere la piena solidarietà ai giovani rugbisti: “Un episodio molto grave su cui è necessario fare piena luce. Nessuna ragione al mondo può giustificare la violenza soprattutto tra i giovani. A questi ragazzi va la massima solidarietà dell’Amministrazione Comunale per questa vergognosa ingiustificabile aggressione messa in atto da inqualificabili teppisti che nulla hanno a che fare coi valori dello Sport”.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it