Siena-Catania, le pagelle: Rosina non basta, Bergessio e Castro mettono le ali ai siciliani

Una partita combattuta e tirata si risolve in favore del Catania che, battendo il Siena per 3-1, vola e in classifica rimane a ridosso delle posizioni europee. Partono forti gli uomini di Cosmi che al 10′ sono avanti grazie a Rosina, abile a piazzare un sinistro alle spalle di Andujar. Nella ripresa però si scatenano gli avanti di Maran che creano scompiglio e rimontano lo svantaggio. E’ Castro a pareggiare i conti, poi la doppietta di Bergessio chiude il discorso. Seconda sconfitta consecutiva per i toscani che rimangono immischiati nei bassifondi della graduatoria.

SIENA

Pegolo 6 – Spiazzato dal destro di Castro dove forse poteva fare qualcosa in più. Successivamente si riscatta su un destro a giro di Gomez.

Neto 5,5 – Quando Gomez lo punta va spesso in crisi e non sempre riesce a scalare sull’esterno.

Paci 6 – Sul gioco aereo la fa da padrone.

Felipe 5,5 – Dalla sua parte Castro fa il bello e il cattivo tempo e la differenza in termini di velocità e qualità si nota.

Sestu 6,5 – Nel primo tempo ottima propulsione sulla fascia in appoggio alla fase offensiva. Nella ripresa cala, ma rimane comunque uno dei più positivi.

Vergassola 6 – Il suo carisma e il suo apporto in mezzo al campo non mancano mai, nemmeno oggi. Dal 52′ Rodriguez 6 – Tanta legna e abnegazione.

Bolzoni 6 – Tiene botta sulla propria trequarti.

Del Grosso 5,5 – Buon primo tempo in fase di spinta, ma fatica quando è chiamato a raddoppiare su Castro. Dal 80′ Mannini s.v

Valiani 6 – Poco incisivo dal punto di vista realizzativo,ma il suo lavoro sporco di raccordo tra centrocampo e attacco è fondamentale. Dal 71′ Larrondo 5,5 – Le attenuanti non mancano, ma si nota a malapena.

Rosina 6,5 – Oltre al gol, è colui che dà sempre qualità e imprevedibilità alla manovra.

Calaiò 6 – A volte, soprattutto nella ripresa, viene lasciato un po’ in balia dei centrali avversari, ma quando prende palla la squadra riesce a rifiatare e si rende pericoloso in più di un’occasione.

All. Cosmi 6 – La squadra combatte e a tratti gioca anche bene, ma nonostante questo la diversa qualità degli avversari è decisiva. Seconda sconfitta consecutiva e una situazione di classifica che, dopo il recupero della penalizzazione, ora vede combattere i suoi comunque alla pari con gli altri, con un ordine e una quadratura di squadra incoraggianti.

CATANIA

Andujar 6 – Incolpevole sul gol di Rosina che da distanza ravvicinata insacca dopo un rimpallo in area.

Alvarez 6 – Concentrato in ripiegamento, anche se leggermente ancorato sulla linea della retroguardia.

Legrottaglie 6 – Controlla a dovere Calaiò e quando serve ci mette il fisico.

Rolin 6 – Arcigno, ma quasi sempre efficace.

Marchese 6 – Soffre un po’ le discese di Sestu nlla prima frazione, ma migliora col passare dei passare dei minuti.

Salifu 6 – Buona prova in interdizione e tanto dinamismo. Dal 91′ Capuano s.v

Lodi 6,5 – Geometra del centrocampo e illuminante quando entra nel secondo e nel terzo gol, servendo assist al bacio per la doppietta di Bergessio.

Almiron 6 – Non spumeggiante come in altre occasioni, ma il suo apporto c’è sempre.

Gomez 6,5 – Una spina nel fianco per Neto e compagnia, poiché riesce ad abbinare quantità e qualità e dai suoi piedi arriva sempre qualcosa di buono. Dal 91′ Paglialunga s.v

Bergessio 7 – Due gol e tanto sacrificio Una doppietta che mette e ali al Catania e che testimonia ancora una volta quanto questo giocatore sia importante per questa squadra. Dal 87′ Doukara s.v

Castro 6,5 – Una delle sue migliori giornate da quando è in Italia. Finalmente rimane in partita in maniera decisa e costante, mettendo in crisi Felipe e dimostrando ottimo stato di forma.

All.Maran 6,5 – Ancora una volta la sua squadra gioca bene e riesce a portare a casa un risultato importantissimo per classifica e morale. L’Europa continua d essere lì a portata di mano e, con questo calcio, tifosi sono autorizzati a sognare.

Arbitro Doveri 5,5 – Poteva starci un rigore su Rosina nel primo tempo, anche se non così netto. Buona gestione della partita e dei cartellini.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.