Nba, i risultati del 9 dicembre: Belinelli ferma New York. Sul velluto Heat e Spurs. Spettacolo al “Toyota Center”

Notte fatale per le squadre più in forma della Lega, New York Knicks e Memphis Grizzlies. Il quintetto della Grande Mela crolla in casa dei Chicago Bulls che fanno valere la loro straordinaria organizzazione difensiva e infliggono la quinta sconfitta in stagione agli uomini di Mike Woodson. New York ancora senza Carmelo Anthony mentre in casa Bulls (11-8) spiccano Luol Deng (22 pt. 5 rimbalzi e 3 assist) e un superlativo Marco Belinelli autore anche lui di 22 punti (4-6 da 3) in 44′ di utilizzo e inserito nella top 10 della notte per la tripla da oltre 9 metri allo scadere del primo quarto. Cade anche Memphis, come detto, in casa contro gli Atlanta Hawks 93-83 e ancora una volta superlativo Josh Smith (24 punti e 8 rimbalzi).

Nessun problema, invece, per i campioni in carica dei Miami Heat che travolgono in casa New Orleans 106-90 con i 24 di Lebron James e i 26 di Dwayne Wade. In casa Hornets spiccano invece i 24 punti di Ryan Anderson. Stesso discorso per i San Antonio Spurs che passano a Charlotte 132-102. Punteggio altissimo per gli Spurs che come sempre mandano a referto l’intera formazione a disposizione di coach Greg Popovich. Torna al successo Boston che al TD Garden supera Philadelphia 92-79 sfoggiando un’ottima prestazione di squadra mandando più uomini in doppia cifra e ottenendo così la vittoria numero 11 in stagione.

Grande gara, invece, al Toyota Center tra Houston Rockets e Dallas Mavericks. La formazione di Rick Carlisle vince 116-109 trascinata da O.J. Mayo autore del primo 40ello in carriera condito da 3 assist e 8 rimbalzi. Ottima gara anche per Chris Kaman, 20 pt e 7 rimbalzi per il tedesco. In casa Rockets si ferma a quota 39 punti il “Barba” James Harden con 9 assist e 6 rimbalzi poco coadiuvato dai suoi colleghi come Asik (6 pt) e Jeremy Lin (7). Per Houston è la 10ima sconfitta in stagione mentre Dallas si porta in perfetto equilibrio: 10-10.

Infine, concludiamo il recap con le ultime tre vittorie in trasferta. Continua il periodo positivo dei Golden State Warriors (13-7) che vincono a Washington 101-97 portando sopra i 20 punti ben tre uomini e cioè Curry, Thompson e Lee, quest’ultimo autore di 17 rimbalzi. Vittoria anche per i Detroit Pistons (7-15) 104-97 in casa dei Cleveland Cavs grazie alla super serata di Brandon Knight (30 pt, 7 rimbalzi e 5 assist) mentre sorridono anche i Sacramento Kings in quel di Portland 99-80 dove gioca solo 17′ Nicolas Batum per un problema fisico, autore di 5 punti.

NBA – I risultati dell’9 dicembre

Sabato ore 21.30

Los Angeles Clippers-Phoenix Suns 117-99

Domenica

Charlotte Bobcats-San Antonio Spurs 102-132
Washington Wizards-Golden State Warriors 97-101
Boston Celtics-Philadelphia 76ers 92-79
Cleveland Cavaliers-Detroit Pistons 97-104
Miami Heat-New Orleans Hornets 106-90
Chicago Bulls-New York Knicks 93-85
Houston Rockets-Dallas Mavericks 109-116
Memphis Grizzlies-Atlanta Hawks 83-93
Portland Trailblazers-Sacramento Kings 80-99
Los Angeles Clippers-Toronto Raptors ore 21.30

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it