Live MP: Inter-Napoli 2-1, finita! Rivivi le emozioni della nostra diretta!

Grande sfida, grande spettacolo, grandi emozioni. Allo stadio Meazza di Milano si gioca Inter-Napoli, la partita chiave della sedicesima giornata di campionato di Serie A 2012/2013. In campo scendono le due maggiori candidate per l’elezione a anti-Juventus nella corsa che porterà, da qui a maggio, al titolo di “Campioni d’Italia”. La posta in palio per entrambe le squadre è altissima, nessuna delle due compaggini, infatti, vuole rischiare di prendere ulteriori punti di distacco dalla capolista. La classifica della Serie A, in questo momento, legge così: Juventus 38, Napoli 33, Inter 31. Riusciranno i ragazzi di Andrea Stramaccioni a scavalcare i partenopei, oppure sarà la squadra di Mazzarri a portare a casa i tre punti, ristabilendo quindi la distanza dalla squadra bianconera, vittoriosa nel pomeriggio? Per rimanere sempre aggiornati sullo sviluppo della partita rimanete collegati su questa pagina: premendo il tasto F5 della vostra tastiera potrete aggiornare la pagina e non perdervi lo sviluppo, minuto per minuto, di Inter-Napoli!

90+4′-È finita! Rizzoli allunga di quaranta secondi il recupero per via della botta ricevuta da Britos. Il tempo supplementare non basta comunque al Napoli per rendersi pericoloso, si conclude quindi con il risultato di 2 a 1 Inter-Napoli, la partita clou della sedicesima giornata di Serie A. I nerazzurri scavalcano così proprio i napoletani e si riportano a -4 dalla Juventus in testa alla classifica. Il Napoli rimane fermo a 5 lunghezze dalla vetta. L’Inter soffre tanto negli ultimi venti minuti di partita ma riesce a portare a casa un risultato importante. La squadra napoletana recrimina per le molte occasioni avute ma non sfruttate a dovere. Dalla redazione di MondoPallone.it un augurio di buona serata a tutti coloro che sono rimasti con noi in questa serata di grande calcio. Alla prossima!

90’+3′-Fallo di Britos su Guarin a tempo scaduto. Rizzoli lascia battere ma è prevedibile la fine della partita a momenti.

90’+2′-Gestiscono il pallone a ridosso della bandierina del calcio d’angolo Palacio e Coutinho, guadagnando così secondi importanti per la squadra milanese.

90’+1′- Guarin serve Palacio che prova la conclusione al volo di potenza dal limite dell’area. Il tiro colpisce in pieno viso Britos che rimane a terra. Interrompe il gioco Rizzoli.

90′- Saranno tre i minuti di recupero per il secondo tempo!

89′- Conclusione di Cavani da dentro l’area, si immola Ranocchia che blocca di schiena.

88′- È Palacio a provare a concludere la pratica, il giocatore argentino recupera bene palla e prova il tiro in diagonale che sfiora il palo lontano e si spegne sul fondo. Napoli che può riportarsi in avanti!

87′- Zanetti riesce a guadagnare attimi importanti per i suoi con una percussione delle sue sulla destra che si conclude con un calcio d’angolo per l’Inter.

86′-Bellissima palla in profondità di Insigne che, su punizione, pennella un pallone perfetto per Maggio che, di testa, non imprime la potenza necessaria e regala così il pallone ad Handanovic.

84′-Brivido per l’Inter! Cavani prova il traversone basso, Pereira prova a liberare in maniera scomposta ma finisce con il calciare il pallone verso contro il proprio braccio, la palla si indirizza verso la porta lasciando presupporre al più clamoroso degli autogol. Per gioia nerazzurra, però, il pallone a giro si spegne di poco a lato.

83′- Ultimo cambio per il Napoli con Mesto che prende il posto di Hamsik. Il giocatore slovacco è costretto a uscire per colpa di noie muscolari.

80′- Cannavaro prova la conclusione dai 30 metri. Palla respinta ma, sul tentativo di contropiede di Palacio, fà buona guardia il Napoli.

79′-Battibecco in area tra Guarin, Cavani e Britos. Rizzoli calma tutti prima di concedere la ripresa del gioco con un calcio d’angolo per il Napoli.

78′-Spinge sempre di più il Napoli, l’Inter fatica a impostare un contropiede che possa far rifiatare la difesa.

77′- Fallo per entrata nettamente in ritardo di Behrami. Rizzoli lo grazia risparmiandogli la seconda ammonizione.

76′-Guarin recupera palla e prova a far ripartire Palacio. Il suo lancio lungo è però completamente fuori misura, De Sanctis può far ripartire l’azione dei suoi.

74′- Insigne serve bene il taglio di Pandev in area che prova a servire sul palo lontano Cavani. Handanovic si tuffa e fà suo il pallone prima che l’attaccante possa insaccare in tap-in.

73′- L’Inter è ormai arroccata a ridosso dell’area e fatica a impostare un contropiede pericoloso. Per cercare freschezza nelle folate offensive Stramaccioni decide di inserire Coutinho al posto di Milito.

71′- Adesso è il Napoli ad aver ripreso in mano la partita. Nonostante ciò, la squadra di Mazzarri fatica a trovare sbocchi offensivi grazie all’attenta guardia nerazzurra.

68′- Rischia ancora qualcosina l’Inter su calcio d’angolo, il pallone non viene respinto alla prima occasione ma, fortunatamente per i ragazzi di Andrea Stramaccioni, sulla palla vagante arriva per primo un giocatore in maglia nerazzurra che libera l’area.

65′-Si è un pochino spento il Napoli dopo il gol del 2 a 1. L’Inter sta provando a ristabilire le distanze. Il passaggio filtrante di Guarin non trova però Palacio a centro area. Pochi secondi dopo è proprio Guarin a provare un tiro dalla distanza con palla però lontana dallo specchio della porta.

64′-Prova a trovare lo spazio per il tiro Milito con la sua classica sterzata. Copre però bene la difesa partenopea con il pallone che finisce nuovamente a Pereira che subisce fallo da parte di Pandev. Punizione da posizione interessante per l’Inter che però viene battuta troppo in bocca al portiere. Può ripartire il Napoli.

63′- È ancora Pereira a rendersi offensivo, questa volta il suo traversone alto non trova compagni pronti in area di rigore napoletana.

62′- Pereira prova il traversone basso dal fondo, Palacio non ci arriva per un soffio.

61′- Gargano guadagna una importante punizione per l’Inter facendo così rifiatare i suoi.

60′- In un tentativo di anticipo Behrami colpisce con veemenza Milito. Ammonizione per lui.

58′- Cambio anche per Stramaccioni, Palacio prende il posto di Cassano. Intanto il Napoli recrimina per un tocco di mano di Cambiasso in area.

56′- Ammonizione per Gargano per fallo a centrocampo. Intanto nel Napoli esce Inler ed entra Dzemailii

54′- Rischia tantissimo Juan Jesus con un intervento su Maggio in velocità al limite dell’area. Rizzoli dice che non c’è fallo.

53′-GOOOOL NAPOLI! CAVANI! Il calcio d’angolo si trasforma in una scena tragicomica a ridosso della linea di porta, dopo due parate di Handanovic, una palla che balla sulla traversa e tentativi di opposizione disperati è Cavani a porre fine allo spettacolo insaccando. Il gol è però viziato da una posizione di fuorigioco non rilevata dal guardalinee.

52′-Inler riceve il pallone dopo un batti e ribatti in area interista. Il giocatore svizzero prova la conlusione a giro di sinistro, Handanovic si tuffa e respinge in angolo.

51′-Bella azione centrale per il Napoli con scambio Inler-Hamsik-Cavani. La manovra offensiva però si spegne con un nulla di fatto.

50′-Palo di Cassano! Pereira apre per l’attaccante Barese che punta Maggio e, entrato in area, prova la conclusione che colpisce il palo alla destra di De Sanctis e si spegne sul fondo.

49′- Fitto dialogo tra Cassano e Stramaccioni a bordocampo, i due si scambiano indicazioni tattiche sull’assetto tattico napoletano dopo l’ingresso di Pandev.

47′-Prova ad andare via sulla fascia Zuniga, copre bene Nagatomo. Intanto per l’Inter è pronto Rodrigo Palacio.

46′- Dopo soli 45 secondi di questo tempo il Napoli può già usufruire di un calcio d’angolo. È Milito a liberare l’area per l’Inter.

21:53-Inizia il secondo tempo!

21:50-Mentre i giocatori fanno l’ingresso in campo Goran Pandev termina i preparativi per entrare in campo. Il macedone, con un passato in maglia nerazzurra, rileva il posto di Gamberini.

——–

45’+3′- Finisce senza ulteriori emozioni questo primo tempo. Inter negli spogliatoi con un vantaggio di due reti figlie di un maggiore cinismo negli ultimi venti metri. Il Napoli recrimina per le varie occasioni avute. A tra poco per il secondo tempo di Inter-Napoli!

45′- Tre minuti di recupero per questa prima frazione di gara.

44′- Ancora Insigne. Il giovane attaccante recupera palla nella propria metà campo e parte in contropiede. Il suo pallone alla ricerca di Cavani al centro dell’area, però, è facile predia di Jesus.

43′-Insigne prova a crossare dalla sinistra per Cavani. Juan Jesus respinge ma sul pallone arriva per primo nuovamente Insigne che cerca il gol spettacolare al volo, palla di poco alta sopra la traversa.

42′-Cartellino giallo per Gamberini che, motivato dalla frustrazione, scalcia Milito mentre protegge palla a centrocampo.

40′- Inter molto cinica, due occasioni e due reti per la squadra di Andrea Stramaccioni.

38′-GOOOOOL INTER! DIEGO ALBERTO MILITO! Pereira prova il cross con nessuno in area, Zuniga però respinge male di testa e serve Guarin al limite dell’area. Il colombiano finta il tiro e poi serve il pallone filtrante per Milito che si gira benissimo e di piattone batte De Sanctis che tocca ma non riesce a fermare la corsa verso la rete del pallone.

37′- Cassano prova a innescare Nagatomo sull’out di destra. Chiude bene Zuniga.

36′-Hamsik prova il pallone filtrante per Cavani che viene colto in controtempo e non riesce ad arpionare il pallone.

35′- L’Inter soffre molto il dinamismo degli attaccanti del Napoli, questa volta è Cambiasso a dover chiudere su Cavani sull’out di destra.

33′-Inler prova la botta al volo dai 35 metri sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Palla colpita male che si spegne in tribuna.

31′-Ancora una volta grandissima azione di Cavani. Dopo aver perso palla in un uno-contro-uno contro Juan Jesus l’attaccante insegue il difensore brasiliano per 30 metri per poi risoffiargli palla e subire un’importante punizione per la sua squadra. A Edison Cavani manca solo il gol.

29′- Guarin prova la percussione centrale di potenza. Su di lui però ringhia un Cavani monumentale che recupera palla a ridosso della propria area.

28′- Ancora Napoli pericoloso. Maggio crossa dalla destra e trova Cavani a centro area. L’attaccante controlla di petto e prova la semi rovesciata, Cambiasso però lo anticipa e risolve la situazione pericolosa. Rizzoli però non vede il contatto di Cambiasso e concede rimessa dal fondo invece di calcio d’angolo.

27′- Ritarda la rimessa in gioco Handanovic. Ammonizione per lui.

26′- Cavani si rende ancora una volta pericoloso! Insigne serve un pallone a giro dalle retrovie per Cavani che colpisce di testa ma non trova la porta. Palla di poco a lato. La posizione di Cavani, però, viene giudicata come irregolare.

22′- Doppio tentativo di triangolazione a centro area tra Cassano e Milito. Chiude bene in entrambe le occasioni la difesa ospite.

19′-Lavoro di corpo di Cavani a centro area che riesce a proteggere un pallone e a servire Hamsik che prova la conclusione, palla di poco a lato.

18′- Ranocchia prova a innescare con un lancio lungo dalle retrovie Milito. Il Principe, però, parte da posizione irregolare rivelata dal guardalinee.

17′- Opportunità di contropiede per il Napoli. Cavani salta con una facilità disarmate Cassano e apre sulla sinistra per Insigne. Il giocatore ex-Pescara si accentra e prova una bellissima conclusione a giro sul palo lontano che si spegne sul fondo a portiere battuto.

16′- Importante, per ora, la prestazione di Cassano. L’attaccante ex-Milan non solo ha servito l’assist per il gol del vantaggio, ma aiuta anche la squadra sia in fase di impostazione sia quando si tratta di attuare la prima linea di pressing per fermare il contropiede avversario.

15′- Nagatomo, accentratosi dalla destra, prova a servire un pallone filtrante per Cassano. Il passaggio è però fuori misura e facile preda della difesa partenopea.

13′- Si riprende a giocare. L’Inter controlla ora il pallone senza avventurarsi in giocate rischiose.

11′- Guarin riceve una gomitata al pomo d’adamo da parte di Behrami nel tentativo di fare suo il pallone. L’Inter mette fuori la sfera per permettere le cure mediche.

9′- Prova a trovare il pareggio il Napoli. La posizione di Zuniga su suggerimento di Cavani, però, è irregolare. Pallone adesso gestito dai padroni di casa.

7′-GOOOOOOOL INTER! Primo calcio d’angolo della partita per l’Inter, Cassano batte lungo sul secondo palo e Guarin arriva con prepotenza dalle retrovie e con il destro batte di precisione, al volo, De Sanctis sul proprio palo. Grandissima visione da parte di Cassano e grandissimo inserimento per il centrocampista colombiano. 1-0!

6′- Cannavaro prova ad anticipare a centrocampo Cassano su un pallone aereo, finisce però con il commettere fallo. Ammonizione verbale per lui.

4′- Percussione centrale in velocità di Guarin. Lo ferma bene Cannavaro al limite dell’area.

3′- Nelle prime fasi di studio di questa partita è il Napoli ad avere il maggior possesso palla, copre bene gli spazi l’Inter. Intanto dopo due minuti di cure rientra in campo Gamberini.

1′ – Rimane a terra dopo uno scontro aereo Gamberini. Il difensore del Napoli si rialza dopo l’intervento dello staff medico senza problemi. A bordocampo proseguono le cure dei medici per il giocatore che sembra aver subito una violenta botta al setto nasale.

20:47 – Partiti! Primo pallone giocato dalla squadra ospite, il Napoli.

20:44 – I 22 titolari stanno entrando in campo, è tutto pronto. Inter con la tradizionale divisa nero-azzurra con pantaloncini e calzettoni neri. Napoli con maglia bianca, pantaloncini azzurri, calzettoni bianchi.

20:21 – Le due squadre sono in campo per il consueto riscaldamento, la temperatura è di zero gradi centigradi.

20:02 – Comincia il nostro live dal Meazza. Stramaccioni preferisce tenere in panchina Silvestre, proponendo Cambiasso al centro della difesa per sostituire lo squalificato Samuel. Formazione a specchio per il tecnico neroazzurro, Guarin e Gargano dal primo minuto, in avanti “solo” due punte: Cassano-Milito. Mazzarri si affida alla formazione migliore, in difesa Britos preferito a Campagnaro, in attacco c’è Insigne al fianco di Cavani. Ecco le formazioni ufficiali:

INTER (3-5-2): Handanovic, Juan Jesus, Ranocchia, Cambiasso, Zanetti, Pereira, Gargano, Nagatomo, Guarin, Cassano, Milito.  A disp.: Castellazzi, Belec, Silvestre, Coutinho, Palacio, Mariga, Benassi, Pasa, Mbaye, Duncan, Romanò, Livaja. All.: Stramaccioni

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis, Gamberini, Cannavaro, Britos, Maggio, Inler, Behrami, Zuniga, Hamsik, Insigne, Cavani. A disp.: Rosati, Grava, Donadel, Aronica, Dossena, Vargas, Campagnaro, Colombo, Mesto, Pandev, Dzemaili, Fernandez. All.: Mazzarri

Arbitro: Nicola Rizzoli

 

 

 

Condividi
Dal 2002 vive a Monaco di Baviera, dove studia Americanistica e lavora per una compagnia di statistiche sportive, così può seguire i tornei giovanili e coltivare la sua passione più grande: individuare nuovi talenti. Email: lperuzzi@mondosportivo.it