Basket in Carrozzina: Stavolta Roma passa a Sassari

Dimenticate la sconfitta di Supercoppa Italiana: il Santa Lucia Roma si è ripreso. Lo ha fatto violando il difficile campo del PalaSerradimigni, battendo l’Anmic Dinamo Sassari di un solo canestro. Moukhariq e Pallegrini in doppia cifra per i capitolini, con gli isolani sorretti invece dai 23 di Ness, italo-australiano di 38 anni argento a Londra e oro a Pechino con la sua nazionale. Per i nostri lettori, riportiamo la cronaca, inviataci con la solita prontezza dalla società sassarese. 

Al PalaSerradimigni il cerchio beffa l’Anmic-Dinamo: la tripla della vittoria di Ruggeri ruota ed esce. Il S. Lucia Roma espugna Piazzale Segni.

(51-53) spodestando dal trono i sassaresi e vendicando la sconfitta nella finale della Supercoppa Italiana. Gara ancora una volta tiratissima quella tra le due eterne rivali del basket in carrozzina. Questa volta sono stati i pluricampioni d’Italia a iniziare meglio e condurre per quasi tutto il match. La squadra di Marco Bergna ci ha messo tre quarti per recuperare l’avvio incerto ma poi ha giocato alla pari, dimostrando che comunque il campionato resta aperto.

La cronaca. Parte meglio il S. Lucia Roma che difende forte su Ness (l’Anmic-Dinamo perde anche qualche pallone di troppo) e colpisce con un Moukhariq in serata di grazia: 8-18 al 8′ con la guardia di origine marocchina che ha già segnato 13 punti. Una tripla di Ruggeri riporta sotto i sassaresi che chiudono il quarto con distacco dimezzato: 19-24. Nella seconda frazione l’inerzia resta ai campioni d’Italia che vanno avanti anche di 9 lunghezze. Le stoppate di Rouillard e un contropiede di Berdun danno l’illusione di riaprire la gara (-5 al 15′) ma al riposo lungo il tabellone dice 27-35.

Difende meglio nella terza frazione la squadra di casa che non lascia rimablzi offensivi agli avversari: Ness dopo alcuni errori aggiusta la mira e guida la rimonta, 41-41, e il sorpasso in apertura di ultimo quarto, 43-41. Sassari non riesce a staccarsi e subisce il controbreak dei romani: 47-53 al 37′. Ness riapre ancora la gara (51-53) ma l’Anmic-Dinamo sbaglia prima i due canestri del pareggio e poi la tripla della vittoria.

SASSARI-ROMA 51-53
ANMIC-DINAMO: Cabiddu, Cherchi, Spanu 2 (1/3), Arghittu, Ness 23 (11/21, 6 r.), Ruggeri 14 (4/10, 1/3, 3 r., 10 assist), Megrini (0/1, 3 r.), Curle 2 (1/6, 3 r.), Berdun 2 (1/2), Rouillard 6 (3/8, 15 r.).
S.LUCIA ROMA: Stupenengo (0/5), Moukhariq 21 (7/10, 1/4, 5 r.), Sanna 4 (2/3), Lynch 2 (1/4, 1 r.), Pallegrini 10 (5/8, 11 r.), Cavagnini 4 (1/5, 5 r.), Rossetti 4 (1/3, 5 r.), Counts 8 (4/9, 7 r.).

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it