Premier League, 16/a giornata: Arsenal di rigore, Chelsea ok a Sunderland

Sedicesima giornata di Premier League, il Chelsea trova finalmente un turno confortante con la vittoria per 3-1 a Sunderland. 3 punti maturati nel primo tempo, con la doppietta di Torres e un Sunderland obiettivamente troppo confuso e arrendevole. Bella reazione dei padroni di casa, invece, nella ripresa, ma gli uomini di Martin O’Neill non riescono a creare i presupposti della rimonta. Per Benitez una serata tranquilla, anche se il Chelsea non è sembrato ancora così solido e autorevole da poter pensare che tutti i problemi siano alle spalle.

Torna il sorriso anche nel nord di Londra, dove l’Arsenal ritrova la vittoria dopo quasi un mese e batte 2-0 il WBA. La squadra di Steve Clarke sembra in netto calo, con 3 sconfitte nelle ultime 3 gare, mentre per i Gunners è una vittoria che dà morale anche se, a fronte di un buon numero di occasioni da gol create, i gol sono arrivati su due calci di rigore, entrambi trasformati da Mikel Arteta (e sul primo c’è una chiara simulazione di Cazorla, ndr).

0-0 che serve a poco tra Aston VillaStoke, in una gara però dominata per larghi tratti dai padroni di casa, trova invece una vittoria molto importante il Southampton, 1-0 in casa contro il Reading. La rete di Jason Puncheon permette ai Saints di salire a 15 punti in classifica e togliersi, per la prima volta, dalla zona retrocessione.

Ancora ‘zero’ le vittorie del QPR, che viene bloccato sul 2-2 dal Wigan. Una gara dove, però, si sono visti alcuni miglioramenti per la squadra di Harry Redknapp che avrebbe anche potuto trovare la vittoria, una volta passata in vantaggio con la rete di Cisse nella ripresa. Buon pareggio per i Latics, che mantengono solidità in casa e restano a galla, appena fuori dalla zona pericolosa. Per il QPR, invece, ultima posizione in classifica, -8 dalla salvezza e il futuro resta molto preoccupante.

Per finire, pioggia di gol in Galles, dove il Norwich vince 4-3 al Liberty Stadium, sul campo dello Swansea. Per i cigni una sconfitta che fa abbastanza male, dopo la grande vittoria del turno scorso all’Emirates Stadium, contro l’Arsenal. Il Norwich va sul 3-0 nel primo tempo e, di fatto, mette sui binari giusti la partita. Lo Swansea tenta di reagire nella ripresa, segna due reti in 9 minuti e vede il gol del 3-3 annullato per un presunto fallo d’attacco. I canarini mantengono comunque la lucidità e portano a casa un successo meritato, salendo a 9 gare consecutive senza sconfitte. Per lo Swansea piccola soddisfazione con la doppietta di Michu che vola in vetta alla classifica marcatori.

Sabato
Arsenal-WBA: 2-0 (26′ rig. e 64′ rig. Arteta)
Aston Villa-Stoke City: 0-0
Southampton-Reading: 1-0 (61′ Puncheon)
Sunderland-Chelsea: 1-3 (11′ e 45’+2 rig. Torres (C), 49′ Mata (C), 66′ A. Johnson (S))
Swansea-Norwich: 3-4 (16′ Whittaker (N), 41′ Bassong (N), 45′ Holt (N), 51′ e 90′ Michu (S), 60′ de Guzman (S), 78′ Snodgrass (N))
Wigan-QPR: 2-2 (19′ e 75′ McCarthy (W), 26′ Nelsen (Q), 74′ Cissé (Q))

Domenica
Manchester City-Manchester United
Everton-Tottenham
West Ham-Liverpool

Lunedì
Fulham-Newcastle

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DELLA PREMIER CLICCA QUI

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.