Roma, Zeman vuole attenzione: “Fiorentina squadra insidiosa. De Rossi? Travisate le mie parole”

“La Fiorentina sta facendo molto bene… proprio come noi. E’ una squadra pericolosa, speriamo sia una bella partita”. Zdenek Zeman presenta la gara di domani con la Viola: il tecnico boemo palesa la solita calma, nonostante la sfida sia un’altra di quelle complicate. “Montella fa un bel calcio, anche a Catania era così. Partita decisiva? Bisogna pensare di volta in volta alla situazione”.

DE ROSSI – “Voi fate disinformazione – ha attaccato Zeman, puntando il dito contro i giornalisti – De Rossi è convocato, deciderò io se schierarlo o no. La vicenda è stata gonfiata, sono state cambiate le mie parole, e il senso di ciò che ho detto. Quando ho affermato che non si è integrato, intendevo dire che lui è stato abituato a giocare un calcio diverso, tutto qui. Chiarimento? Nessun chiarimento, non ce n’è bisogno”.

SULLA VIOLA – “E’ pericolosa sui calci piazzati – ha avvertito il boemo – li hanno studiati molto bene. Comunque, ogni partita vale tre punti, e anche per questa è così. E’ ovvio poi che battere una grande farebbe bene al morale, ma tutte le vittorie portano entusiasmo e bisogna sempre cercare di migliorare ciò che si è sbagliato. Noi dobbiamo ancora migliorare qualcosa, abbiamo le possibilità di fare ancora meglio: finora non abbimo ancora fatto nulla” ha concluso l’allenatore giallorosso.

 

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it