Calcio Femminile: ecco il nuovo simbolo

La rivoluzione culturale parte dal simbolo. Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti Carlo Tavecchio, che ricopre anche la carica di Commissario straordinario nel calcio femminile, ha spiegato chiaramente il cambiamento che deve interessare il calcio in rosa, anche dal punto di vista gestionale.

La farfalla vola via dal centro del simbolo e viene sostituita da un pallone a tinte rosa, per sottolineare la profonda distinzione, ma anche la netta fratellanza, con il calcio maschile. Attorno alla sfera si stagliano le tinte del logo della Federazione (ovvero il rosso, il verde e il blu), poiché il calcio femminile deve ricoprire un ruolo importante nella base della FIGC, mentre l’intera circonferenza del logo è di colore arancione, a rappresentare il sostegno e l’abbraccio della LND nella nuova configurazione del Dipartimento.

Condividi
Pavese classe '91, laureato in scienze politiche, per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Stregato dal calcio inglese e greco, ama la politica, l'heavy metal e il whiskey. Email: fpiacentini@mondosportivo.it