Mister Polidori (Poggibonsi): “Darò il massimo per questa società e per questa squadra”

Prima conferenza stampa del nuovo allenatore dei Leoni Stefano Polidori che dopo tre stagioni come vice allenatore, collaboratore prima di Aldo Firicano, poi di Antonio Soda ed infine di Fabio Fraschetti, si appresta a fare il suo esordio da tecnico nella gara esterna che vedrà il Poggibonsi far visita all’Arzanese.

Mister, un viaggio che ha inizio alla guida di un treno in corsa.
“Sì, un treno veloce ed io dovrò essere bravo a portarlo alla giusta stazione con tutti i passeggeri sani e salvi. Questa “promozione” è stata una cosa inaspettata considerando il breve periodo ma dopo i primi momenti di riflessione ho già iniziato a realizzare molto bene questa nuova opportunità: e dico che dobbiamo fare il massimo già da questa domenica”.

Quale sarà la tua missione con i Leoni.
“Fino ad oggi abbiamo raccolto 21 punti. La mia missione è iniziare subito a far punti e migliorare il trend dell’ultimo mese visto che veniamo da quattro sconfitte nelle ultime cinque gare di campionato. Non posso promettere niente su quello che sarà ma di sicuro io darò il massimo a favore della nostra causa. Da tre anni sono vice allenatore dei Leoni e dal punto di vista dell’impegno non cambia nulla tra primo e secondo allenatore”.

Durante il tuo percorso con il Poggibonsi hai collaborato con tre allenatori: Firicano, Soda e Fraschetti.
“Firicano e Soda mi hanno chiamato per farmi le congratulazioni ed augurarmi buon lavoro. Con Mister Fraschetti ci siamo sentiti velocemente ed aspetterò qualche giorno per parlarci con più calma. La cosa che posso dire è che ho dato sempre il 100% aiutando al massimo il tecnico con il quale ho collaborato, cercando di dare il mio contributo e dando la massima disponibilità”. 

Pensi ci possano essere delle ripercussioni sulla squadra riguardo a questo avvicendamento in panchina?
“Il primo giorno, quando ci è stata comunicata la decisione della società, c’è stato dispiacere ma già dal giorno dopo è giusto pensare subito al futuro. Ho chiesto alla squadra di darmi una mano e la squadra ha recepito bene il messaggio perchè sanno con chi hanno a che fare”. 

Cosa ti ha chiesto la società giallorossa?
“Innanzitutto desidero ringraziare il presidente Pianigiani ed il direttore sportivo Cianciolo per la possibilità e la fiducia che mi hanno dato e spero che anche i nostri tifosi ci possano dare una grossa mano per fare bene. La società mi ha chiesto di dare continuità di risultati, mi ha dato carta libera e quindi farò le mie scelte con la massima serenità: è possibile che sotto la mia gestione trovi più spazio chi fino ad oggi ha giocato di meno ma ogni mia valutazione verrà fatta sulla base dei nostri avversari. Anche il nostro modulo di gioco potrà subire variazioni sulla base, ripeto, dei nostri avversari”. 

Lo staff tecnico subirà variazioni?
“Ho chiesto alla società un collaboratore che svolga le funzioni di vice allenatore ed in questi giorni stanno valutando le figure più adatte a questo ruolo. Sicuramente sarà una persona di mia massima fiducia”.

Domenica la gara in casa dell’Arzanese.
“Andremo a giocare su un campo piccolo, in sintetico e questo terreno può già di per sè crearci delle difficoltà. L’Arzanese è una formazione che gioca molto a palle lunghe sfruttando la fisicità dei suoi attaccanti. Stiamo valutando le eventuali contromosse per portare via da questa trasferta più punti possibili. Tra gli infortunati spero che Passiglia domenica possa essere della gara”. 

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it