Caso-Balotelli: Moratti blocca Berlusconi

Più ci si avvicina alla finestra del mercato di Gennaio e più se ne parla: Balotelli in fuga da Manchester, direzione Milan.

Il primo a fare la “mossa” è stato Berlusconi, che ha dichiarato che l’attaccante del City non è un sogno, probabilmente intendendo che non è poi così irraggiungibile.

Oggi Moratti ha risposto, ufficializzando una clausola di cui tutti eravamo a conoscenza ma che nessuno era certo che l’Inter avrebbe voluto usare: “C’è una clausola che obbliga il Manchester City ad avvisare l’Inter nel caso in cui riceva un’offerta. Questo perché ci venga dato il modo di pareggiarla, e credo che valga anche in caso di prestito“.

Tutto chiaro, quindi: parlate e trattate pure per Mario, che poi arriviamo noi e, se non vogliamo lasciarlo al Milan, ce lo riportiamo a casa. La sfida Milan-Inter per Balotelli è ufficialmente aperta.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it