Serie A Femminile: il Verona in rimonta batte il Mozzanica 3-1

Verona Femminile | © Nicola Iachelli – Ennekappa Grafiche

All’Olivieri di via Sogare il big-match dell’undicesima giornata di Serie A femminile tra Verona e Mozzanica va alle padroni di casa, con le gialloblù che festeggiano per la vittoria e per il ritorno in campo dal primo minuto di Marta Carissimi, reduce dall’operazione al menisco.

Le padroni di casa gialloblù sono pericolosissime già al primo minuto con la Gabbiadini che spara alto una respinta del portiere dopo una conclusione di Toselli imbeccata da Girelli. Sull’azione successiva è stavolta Cristiana Girelli a fallire il gol, facendosi deviare in angolo una conclusione a botta sicura. Al 6’ Carolina Pini segna ma il gol viene annullato dal direttore di gara per fuorigioco.

Al 13’ in gol ci va invece il Mozzanica con Tarenzi che quasi dalla linea di fondo fa partire un tiro-cross che tocca il palo lontano e si insacca beffardamente alle spalle di Ohrstrom.
Il Verona non ci sta e dopo dieci minuti, al 23′ pareggia con capitan Gabbiadini che riceve in area il pallone lanciato da Karlsson, controlla, si gira e batte un incolpevole Gritti. Le scaligere continuano a spingere e al 39’ passano in vantaggio: Carolina Pini riceve in posizione defilata, affonda in area e sull’uscita di Gritti piazza la sfera sul palo lontano. Si va al riposo sul 2 a 1.

Il Verona ad inizio ripresa chiude la partita: al primo minuto Melania Gabbiadini si guadagna un calcio di punizione sul limite che il numero dieci gialloblù Cristiana Girelli trasforma con una conclusione secca che passa tra la barriera e Carolina Pini e si insacca a fil di palo.
Le bergamasche tentano di reagire ma c’è solo lavoro di ordinaria amministrazione per il portiere Ohrstrom ed un salvataggio della difesa scaligera. Al 40’ Federica Di Criscio potrebbe portare a quattro le marcature veronesi ma la giocatrice veronese spreca tutto davanti a Gritti spedendo il pallone alle stelle.

Finisce così, con il Verona che batte il Mozzanica per tre reti ad una e che porta a tre le vittorie consecutive.

VERONA – MOZZANICA 3-1 (2-1)

VERONA: Ohrstrom, Carissimi (67’ Mason), Squizzato, Toscano Aggio, Karlsson, Di Criscio (85’ Capelloni), Toselli, Gabbiadini, Zorri, Girelli (78’ Maceri), Pini. A disposizione: Tasselli, Maffezzoni, Capelloni, Gelmetti, Mason, Maceri. Allenatore: Renato Longega.
MOZZANICA: Gritti, Dossi, Tonani (69’ Bianchi), Nasuti, Spinelli, Locatelli, Piva, Mauri, Tarenzi, Scarpellini (83′ Rizzon), Piccinno (58’ Perini). A disposizione: Cappelletti, Bernardi, Rota, Asperti, Rizzon, Bianchi, Perini. Allenatore: Paolo Fracassetti.
ARBITRO: Davide Ortona di Milano, assistente Paolo Fracassetti.
AMMONITE: Toscano Aggio (VE), Piva (MO).
RETI: 13’  Tarenzi (MO), 22’ Gabbiadini (VE), 39’ Pini (VE), 46′ Girelli (VE)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it