Montella: “Partita difficile contro la Samp”

Parla Vincenzo Montella nella conferenza stampa che precede l’incontro contro i blucerchiati di Ciro Ferrara. Sarà sicuramente una partita molto difficile e impegnativa, in quanto la Fiorentina dovrà affrontare una squadra con il morale sicuramente alto, e che vuole dare continuità alla sua ripresa: “Non so se è uno spartiacque questa partita, sono tutte partite importanti, questa è difficile sia per l’avversario sia per come gioca e difende la Samp, poi dobbiamo dare continuità al nostro cammino. Dobbiamo far sempre i conti con l’avversario. Somiglianze con Ferrara? Ci conosciamo da tantissimi anni, abbiamo condiviso tanto e siamo entrambi napoletani, ci stimiamo a livello personale e come allenatore non so giudicarlo. Come attore è molto bravo… In Coppa Italia non sono stato deluso dai giocatori, dipende tutto dall’inserimento nel contesto”.

Sulla situazione infortuni, aggiunge: “Non credo che ci siano tanti infortuni, è che sono tutti concentrati in un unico ruolo. Abbiamo anche altri attaccanti e probabilmente avrebbero giocato ugualmente. Non penso all’imbattibilità al Franchi. El Hamdaoui? Sta bene anche se non è al top visto che non ha fatto tutti gli allenamenti, ma per ora va bene anche così, non so se ha novanta minuti nelle gambe. Fernandez? Devo capire quando è al cento per cento, ma vanno capite le sue potenzialità, servirebbe o un gol per sbloccarsi oppure un po’ più di continuità, quando prenderà consapevolezza salirà la sua autostima. Seferovic? E’ una risorsa da coltivare e ha grandi potenzialità”.

Infine, conclude con il Calcioscommesse: “E’ un problema grandissimo, a me non si è mai avvicinato nessuno a offrirmi di taroccare un match, sembra tutto caduto dal cielo, mi chiedo se tutto è reale a volte”

 

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.