Gli oscar di novembre di Mondopallone


Torna come ogni mese la consueta premiazione virtuale ai migliori interpreti del mese calcistico della nostra amata serie A. In questo sorprendente e pazzo mese di novembre nomi nuovi e inaspettati appena 30 giorni fa si alterneranno a chi da inizio stagione continua a fare un gran campionato e regalare emozioni a migliaia di tifosi. Ma poche ciarle e via con i vincitori.

 

 

 

Miglior squadra- Lotta dura qui perché anche la Fiorentina avrebbe meritato una nota di merito, ma la Lazio di Petkovic a novembre ha fatto davvero vedere cose importanti. La batosta di inizio mese col Catania deve essere servita a Klose e compagni che dopo la pessima prestazione, si sono rimboccati le maniche e sono riusciti a portare a casa prima il derby, poi hanno guadagnato un punto non indifferente fuori casa allo Juventus stadium, e infine hanno disintegrato l’Udinese per 3 a 0 trovando la vendetta contro i rivali che da due anni hanno privato i biancocelesti il sogno champions.

 

 

Miglior allenatore-  Senza troppe discussioni il miglior allenatore e forse non solo del mese per quello che sta facendo vedere è Vincenzo Montella. Il tecnico gigliato ex Catania ha plasmato una squadra fatta di nomi si importanti, ma non a tutti si sà riesce amalgamare un gruppo in così poco tempo e dargli una sicurezza in sè stessi e di gioco degna delle migliori squadre europee. La chiave del suo successo è come lo è stato in terra siciliana: il possesso palla. La qualità in mezzo al campo di giocatori del calibro di Pizarro,Aquilani,Borja Valero,Fernandez,Cuadrado e là davanti del sempre fondamentale Jovetic stanno garantendo un rendimento incredibile che a inizio stagione nemmeno il più ottimista tra i tifosi poteva immaginare.

 

Miglior giocatore-  E’ il difensore argentino ex Villareal Gonzalo Rodriguez. Impossibile non premiare il giocatore viola capace di realizzare da difensore in queste mese ben tre reti contro Cagliari,Atalanta Torino. Il centrale della Fiorentina oltre alle reti si è fatto apprezzare anche per le ottime prestazione e le chiusure puntuali e decisive che hanno permesso alla squadra dell’aeroplanino di essere a novembre a soli quattro punti dalla Juventus.

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it