Ancelotti ammette: “Deluso da Pastore”

Il futuro di Javier Pastore al Paris Saint-Germain sembra essere sempre più appeso a un filo. L’argentino ha finora deluso nella sua esperienza parigina e l’arrivo di Carlo Ancelotti non ha migliorato la situazione. Con appena una rete e quattro assist in dieci presenze il giocatore è infatti fra le note negative della stagione, come ammesso dallo stesso tecnico in conferenza stampa: “Sono deluso da Pastore e lo è anche lui. Sta lavorando sodo anche più degli altri per provare a migliorare condizione e autostima. Ultimamente in campo ha perso entrambe e ora deve recuperarle”.

Oggi contro il Nizza l’argentino sarà schierato titolare in quella che potrebbe essere l’ultima vera chance concessa da Ancelotti. Un’occasione da non fallire se Pastore non vorrà chiudere anzitempo la sua avventura in Francia. Dall’Italia e non solo sono infatti ancora molti i club che potrebbero decidere di puntare sul fantasista sudamericano qualora il PSG decidesse di privarsene.

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.