Calcioscommesse, chiesta proroga per gli indagati

La Procura di Cremona, che continua ad indagare su Scommessopoli, ha chiesto una proroga di sei mesi per i trentatrè indagati dello scandalo. Questo per avere il tempo di prendere in esame nuovi indizi.

Sarà adesso il Gip Guido Salvini a decidere se accettare o meno la richiesta, che coinvolge gli indagati Conte, Bonucci, Mauri, Criscito, Sculli, Vieri, Kaladze, Mezzaroma e Perinetti.

Condividi
Nato a Catania il 10 giugno 1987, si è laureato in Scienze della Comunicazione a Bergamo, dove ha cominciato l’attività pubblicistica collaborando con Bergamo&Sport, Bergamosportnews.it e Itasportpress.it. Segue con passione il calcio a tutti i livelli.