Premier League, 14/a giornata: vincono le due di Manchester, colpo Tottenham

Il turno infrasettimanale di Premier League, si apre con le due sfide del martedì. Il Sunderland di Martin O’Neill impatta 0-0 in casa contro il QPR, che vede la prima presenza in panchina del nuovo manager Harry Redknapp. Un punto positivo per i londinesi, anche se poco utile ai fini della classifica, mentre continuano le difficoltà in zona gol per i padroni di casa. Nell’altra gara della serata, in scena a Villa Park, una partita che vede l’Aston Villa battere 1-0 il Reading, con gol decisivo di Benteke nel finale. Ossigeno puro per gli uomini di Lambert, mentre il Reading perde il secondo scontro salvezza consecutivo, dopo la sconfitta al 90′ patita a Wigan.

Le gare del mercoledì offrono la sorprendente vittoria dello Swansea, al Liberty Stadium, contro il lanciatissimo WBA. Per la squadra di Laudrup il 3-1 finale è un risultato permette di salire a 20 punti in classifica, a ridosso della zona Uefa. Stop improvviso, invece, per i Baggies di Steve Clarke, ma nulla è compromesso.

Finisce 1-1 tra Southampton Norwich e tra Everton Arsenal. Due pareggi che servono a poco per le squadre coinvolte, anche se per certi versi può gioire il Soton di Nigel Adkins che sembra finalmente aver dato una svolta alla propria stagione. La posizione di classifica è ancora pericolante, ma questo è il terzo risultato utile consecutivo per i biancorossi. Everton e Arsenal, invece, si annullano a vicenda e nessuna delle due sfrutta l’occasione per allungare verso la zona Champions League. Altro risultato deludente per gli uomini di Wenger, dopo lo 0-0 contro l’Aston Villa del fine settimana.

Bella vittoria dello Stoke City che rimonta contro il Newcastle, vincendo la gara 2-1. Il gol di Cissé sembrava aver messo la gara in discesa per gli uomini di Pardew, ma il finale dei Potters, sostenuti dalla carica del Britannia Stadium, ha portato non solo al pareggio di Walters, ma anche al gol partita di Cameron Jerome. Altro bel risultato è quello del Tottenham, vincente per 2-1 sul LiverpoolWhite Hart Lane.

0-0 piuttosto scialbo del Chelsea, in casa contro il Fulham, vincono invece le due di Manchester. Lo United resiste con autorità al West Ham, ad Old Trafford, e difende l’1-0 e il primato in classifica. Segue a ruota il City che va a vincere sul campo del Wigan 2-0, con reti nella ripresa di Balotelli e Milner. Due gol pesanti per gli uomini di Mancini, dopo un primo tempo difficile, e torna ad esserci soltanto un punto di distacco dai cugini in classifica.

Martedì
Sunderland-QPR: 0-0
Aston Villa-Reading: 1-0 (80′ Benteke)

Mercoledì
Chelsea-Fulham: 0-0
Everton-Arsenal: 1-1 (1′ Walcott (A), 27′ Fellaini (E))
Manchester United-West Ham: 1-0 (1′ van Persie)
Southampton-Norwich: 1-1 (32′ Lambert (S), 45′ Snodgrass (N))
Stoke-Newcastle: 2-1 (47′ Cissé (N), 82′ Walters (S), 85′ Jerome (S))
Swansea-WBA3-1 (9′ Michu (S), 12′ e 39′ Routledge (S), 45’+2 Lukaku (W))
Tottenham-Liverpool: 2-1 (7′ Lennon (T), 16′ Bale (T), 72′ aut. Bale (L))
Wigan-Manchester City: 0-2 (69′ Balotelli, 73′ Milner)

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DELLA PREMIER CLICCA QUI

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.