Pescara, Sebastiani: “Il Napoli segue Quintero, noi El Kaddouri e Vargas”

Domenica all’ora di pranzo si scontreranno sul campo, ma l’impressione è che Napoli-Pescara sarà una delle partite più giocate a gennaio, in sede di mercato. Il Presidente del Pescara, Daniele Sebastiani, è ottimista: “A Pescara si sta vivendo la vigilia di questa trasferta con la giusta tensione, poichè andiamo in casa di una delle prime della classe. Speriamo di giocare con lo stesso piglio di domenica contro la Roma, auspicando però un diverso risultato“.

Le motivazioni fanno la differenza nello sport, e giocare al San Paolo sarà un grande stimolo per i giocatori del Pescara. Per questo motivo, Sebastiani vuole una squadra determinata a fare il risultato: “Per la carriera dei miei giocatori sarà una grande occasione e gli stimoli non possono venire meno in una partita come questa. Mi aspetto una squadra con il coltello tra i denti“.

In campo saranno avversari domenica, sul mercato invece Napoli e Pescara saranno avversarie per molto tempo: “El Kaddouri e Vargas in prestito? C’è ancora tempo per parlare di queste cose. Sinceramente mi piacciono tanti giocatori del Napoli, ma credo sia difficile che De Laurentiis si possa privare di certe individualità. Comunque se ne riparlerà a gennaio“.

L’interesse del Napoli per Quintero è più che un rumors, ma Sebastiani non vuole sbilanciarsi: “Quintero in prospettiva è un giocatore interessantissimo e credo che il Napoli lo stia valutando, poichè è una società che segue sempre giocatori giovani e validi. De Laurentiis spesso ci ha visto molto lungo e quindi mi auguro che si possa instaurare tra il mio e il suo club una collaborazione duratura e stabile“.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it