Fiorentina-Juve Stabia, ritorno al “Franchi” per Seculin, Acosty e Agyei

(Fonte: ufficio stampa Juve Stabia)

C’è grande attesa a Castellamare di Stabia per la sfida di Coppa Italia di domani che vedrà opposte le vespe stabiesi alla Fiorentina di Vincenzo Montella. Un appuntamento storico per la società campana, approdata per la prima volta ai “sedicesimi” di Coppa Italia; un traguardo importante e prestigioso che la dirigenza della società campana ha voluto festeggiare con una speciale maglietta celebrativa (nella foto).

La Juve Stabia negli ultimi anni è diventata un punto di riferimento per tanti giovani calciatori provenienti dal vivaio gigliato e pronti a fare il loro esordio nel mondo dei professionisti. Tra i convocati di mister Braglia ce ne sono in particolare tre, molto emozionati per il loro ritorno all’Artemio Franchi: Acosty, centrocampista roccioso in grado di cucirsi lo scorso anno qualche presenza in serie A dopo l’avvento in panchina di Delio Rossi, Seculin, portiere in prestito dalla società gigliata che non nasconde il suo sogno di un posto come titolare tra i pali della Fiorentina, e infine il mediano Agyei, altro perno ai tempi della Primavera di Renato Buso.

C’è poi il tecnico Braglia che non ha nascosto le proprie simpatie per la squadra viola. In settimana l’allenatore dei gialloblu aveva etichettato l’impegno di Coppa Italia come “una rottura di scatole”, ma ha comunque garantito di andare a Firenze per giocarsi le proprie chance di qualificazione, nonostante la caratura dell’avversario.

Questi i giocatori convocati in casa Juve Stabia:

Portieri: Nocchi, Seculin.
Difensori: Baldanzeddu, Dicuonzo, Gorzegno, Maury, Murolo, Ogolong Kamana, Scognamiglio, Vinci.
Centrocampisti: Acosty, Agyei, Caserta, Doninelli, Genevier, Jidayi, Mezavilla.
Attaccanti: Bruno, Cellini, Danilevicius, Erpen, Improta, Mbakogu.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it