Brasileirão, 37/a giornata: Sport, salvezza attaccata a un filo! A Bahia e Portuguesa basta un punto

Penultima giornata della Série A del Brasileirão che sa di ultimo giorno di scuola per buona parte delle 20 squadre, complice una classifica che lascia ancora pochi dubbi. Uno di questi, il più caldo, è sicuramente la lotta salvezza: il pareggio casalingo dello Sport contro la capolista (e già sicura del titolo) Fluminense salva di fatto Coritiba (sconfitto 2-1 dal Cruzeiro) e Náutico (1-1 col Bahia). Oltre alla squadra di Recife restano ancora a rischio proprio lo stesso Bahia e il Portuguesa (corsaro a Porto Alegre contro l’Internacional): a entrambe basterà però un punto all’ultima giornata per certificare la salvezza e condannare definitivamente lo Sport alla retrocessione. L’altro dubbio ancora da dissipare è per il posto diretto in Copa Libertadores, evitando quindi i preliminari: i successi esterni di Grêmio e Atlético Mineiro lasciano la situazione immutata, con il club Gaúcho che mantiene il punto di vantaggio.

I sogni salvezza dello Sport si infrangono contro il muro eretto da Diego Cavalieri: il portiere del Fluminense, il migliore nel suo ruolo in questo Brasileirão 2012, è autore di almeno tre parate decisive che salvano il Tricolor carioca dalla capitolazione. L’1-1 finale lascia appese a un filo le speranze di non retrocede del club di Recife: a una giornata dal termine il quint’ultimo posto dista infatti ben tre punti, con Bahia e Portuguesa a cui basterà un pari per salvarsi. Da segnalare anche la ventesima rete di Fred, che stacca Luis Fabiano (fermo a 17) e ipoteca il titolo di capocannoniere.

Se giocatori e tifosi dello Sport vedono già lo spettro della Série B, di umore diverso sono quelli del Portuguesa e del Bahia a cui, come detto, basterà un pareggio all’ultima giornata per salvarsi. La Lusa infatti espugna il Beira-Rio di Porto Alegre battendo l’Internacional per 2-0 (Colorado in aperta crisi e alla quarta sconfitta consecutiva) e agguanta così a quota 44 il Bahia, fermato in casa sull’1-1 dal Náutico. Sono proprio quest’ultimi, di Recife come lo Sport, a beneficiare in maniera immediata del pareggio del Leão da Ilha, assicurandosi la matematica salvezza. Con il Náutico esulta anche il Coritiba, sconfitto 2-1 dal Cruzeiro ma comunque salvo.

Resta tutto invariato invece per la lotta al secondo posto in classifica che dà diritto alla qualificazione diretta alla Copa Libertadores, evitando i preliminari: i successi esterni di Grêmio e Atlético Mineiro lasciano infatti il il Tricolor Imortal con una lunghezza di vantaggio rispetto al club di Belo Horizonte. Gli uomini allenati da Luxemburgo si impongono sul campo del Figueirense con un rotondo 4-2, trascinati da una sontuosa prestazione di Elano autore di un gol e due assist. Il Galo invece, privo di Ronaldinho, rimonta e batte per 3-2 il Botafogo di Seedorf (autore di due assist ma anche dell’errore che provoca il primo gol dell’Atlético).

Finiscono in pareggio Vasco-Flamengo (1-1), Corinthians-Santos (1-1) e Ponte PretaSão Paulo (0-0), tutte squadre senza più ambizioni di classifica e con in campo molti giovani e riserve: da annotare, nel São Paulo, l’esordio dal primo minuto di Ganso. Chiudiamo con la sconfitta casalinga del Palmeiras, retrocesso matematicamente dalla settimana scorsa: a San Paolo si impone l’Atlético Goianiense per 2-1. Un successo che permette al club di Goiânia di scavalcare il Figueirense e abbandonare l’ultimo posto in classifica.

L’ultima giornata del Brasileirão, in campo nel weekend, sarà dedicata come nella stagione precedente ai Clássico: nella sfida a distanza per il posto di vice-campione da non perdere il Gre-Nal tra Grêmio e Internacional e il Derby Mineiro tra l’Atlético-MG e il Cruzeiro. In ottica salvezza da seguire invece il Clássico dos clássicos tra Náutico e Sport e gli incontri del Bahia (in trasferta contro l’Atlético-GO) e del Portuguesa (in casa contro il Ponte Preta). Da segnalare, pure se poco importanti per la classifica, anche il Majestoso (tra São Paulo e Corinthians), il Clássico dos Gigantes (tra Fluminense e Vasco), il Clássico da Rivalidade (tra Flamengo e Botafogo) e il Clássico da Saudade (tra Santos e Palmeiras).

RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICA – 37ª GIORNATA

Vasco-Flamengo 1-1
33′ Nilton (V), 86′ Marcos González (F)

Corinthians-Santos 1-1
35′ Felipe Anderson (S), 79′ Wallace (V)

Botafogo-Atlético Mineiro 2-3
14′ Bernard (AM), 27′ Antônio Carlos (B), 29′ Elkeson (B), 81′ Richarlyson (AM), 88′ Réver (AM) – Espulsi al 65′ Junior Cesar (AM) e all’87’ Lucas Marques (B)

Palmeiras-Atlético Goianiense 1-2
26′ Rayllan (AG), 25′ Patrick Vieira (P), 57′ Ernandes (AG) – Espulso al 75′ Wellington (P)

Internacional-Portuguesa 0-2
35′ Luis Ricardo (P), 54′ rig. Marcelo Cordeiro (P)

Cruzeiro-Coritiba 2-1
7′ Wellington Paulista (Cru), 60′ Leandro Guerreiro (Cru), 90′ Everton Ribeiro (Co)

Ponte Preta-São Paulo 0-0

Figueirense-Grêmio 2-4
23′ Elano (G), 42′ Zé Roberto (G), 45+1′ Souza (G), 64′ e 68′ Aloísio (F), 70′ Leandro (G)

Sport-Fluminense 1-1
27′ Fred (F), 45+2′ Felipe Azevedo (S)

Bahia-Náutico 1-1
51′ Gabriel (B), 78′ Dimba (N)

PER CONSULTARE LA CLASSIFICA DEL BRASILEIRÃO CLICCA QUI

Condividi
Nato a Porto San Giorgio nel 1983. Perito informatico all’ITIS di Fermo ed ex arbitro FIGC. Polemico per natura e critico per vocazione: esperienza nel giornalismo, “in progress”; passione per lo sport, tanta. Email: fdscafa@mondosportivo.it