Zoff: “La Juventus non la butta dentro”

All’indomani della brutta sconfitta esterna contro il Milan, arrivano i commenti di illustri giocatori del passato. In primis, parla Dino Zoff, ex numero uno bianconero e della nazionale. L’ex portiere analizza l’andamento generale della partita: “Ho sentito dire da tutti che è stata una gara spettacolare, ma a me non è sembrata tale. Buffon ha fatto due interventi, Amelia non è mai stato impegnato. La mia idea di spettacolo è diversa. Mi piacciono le partite con tante occasioni, non quelle in cui si tira in porta un paio di volte”, dichiara ai microfoni di Sportel Italia.

E’ stata una partita divisa a metà, in cui le squadre si sono divise un tempo a testa per quanto riguarda il gioco: “Sicuramente, il Milan ha fatto la partita della vita, su questo non c’è discussione. La Juventus ha avuto problemi nel primo tempo ma mi sembra che, nella ripresa, si sia giocato solo nella metà campo della squadra rossonera, anche se di occasioni vere la Juventus non ne ha create moltissime, anzi…”.

Zoff, infine, pensa che i problemi della Juventus non siano legati alla Champions League, ma alla mancanza di un vero e proprio bomber: La Juventus ha un solo problema, ovvero che non la butta dentro. Costruisce tanto gioco, fa un grande pressing ma, alla fine, non la mette mai in fondo alla rete. E’ questo il suo limite attuale. Forse paga qualcosina per l’impegno in Champions ma non penso che sia questo il problema. L’ho detto, la Juventus non la butta dentro e questo la sta penalizzando. Dovesse segnare qualche rete in più, tutto cambierebbe”. 

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.