Rugby: Italia a un calcio dagli Wallabies

Per poco, per un nulla, o quasi: l’Italia di Jacques Brunel ha sfiorato il colpo grosso, chiudendo in crescendo i Test Match novembrini in quel di Firenze. Dopo la faticosa vittoria su Tonga e l’emorragia finale con gli All Blacks, è con l’Australia che Parisse e compagni hanno dato tutto, con un secondo tempo di livello altissimo e il pari soltanto sfiorato.

Foto federugby.it

L’Italia ha subito nel primo tempo la forza australiana, andando sotto nel punteggio anche per via dei calci di Barnes e della meta di Cummins. Sul 3-16 che il referto dell’Artemio Franchi registra al 24′ in tanti hanno pensato l’Italia avesse fatto, di nuovo, il passo più lungo della gamba. Data anche la prestazione non eccellente di capitan Parisse nel primo tempo, l’Australia trova poi il +19 alla mezzora, con il distacco ridotto solo dal calcio di Orquera prima dell’intervallo (6-22).

Nella ripresa, ben diverso è il volto degli azzurri, spinti dal pubblico fiorentino (35mila presenze) e dalla meta di Barbieri al primo giro di lancette: il TMO decide e conferma la marcatura, per il boato dei tifosi. L’inerzia della partita cambia dunque, con i calci del solito Orquera a diminuire il passivo fino all’ultimo respiro, fino al calcio non impossibile ma difficile psicologicamente, calcio sbagliato dallo stesso ex Petrarca a tempo praticamente scaduto. Paura passata per gli Wallabies, secondi del ranking mondiale ben impensieriti da un’Italia gagliarda, vivace, tecnicamente concentrata.

ITALIA-AUSTRALIA 19-22 (6-22)
Marcatori: p.t 4’ cp Orquera (3-0), 6’ cp Barnes (3-3), cp Barnes (3-6), 19’ meta Cummins tr Barnes (3-13), 24’ cp Barnes (3-16), 27’ cp Beale (3-19), 29’ cp Beale (3-22), 33’ cp Orquera (6-22); s.t. 1’ meta Barbieri tr Orquera (13-22), 9’ cp Orquera (16-22), 14’ cp Orquera (19-22).
Italia: Masi, Venditti, Benvenuti, Sgarbi, Bergamasco Mi. (13’ st McLean), Orquera, Gori (34’ st Botes), Parisse (cap), Barbieri (19’ st Favaro), Zanni (28’ st Vosawai), Minto, Geldenhuys (19’ st Pavanello), Castrogiovanni (22’ st Cittadini), Ghiraldini (19’ st Giazzon), Lo Cicero (33’ pt Rizzo, definitiva 1’ st). All. Brunel
Australia: Barnes, Cummins (28’ st Ioane), Ashley-Cooper, Tapuai, Mitchell, Beale, Sheenan (31’ pt Phipps), Palu, Hooper, Higginbotham (26’ st Dennis), Sharpe (cap), Timani, Alexander (31’ st Kefu), Moore, Robinson (37’ pt Slipper). All. Deans
Arbitro: Van Der Merwe (Sudafrica), g.d.l. Barnes (Inghilterra), Paterson (Scozia), TMO: Kilgore (Irlanda)
NoteCartellini: 29’ pt cartellino giallo Barbieri (ITA), 33’ st giallo Ioane (AUS). Man of the Match: Francesco Minto (ITA). Spettatori: 34.850

NB: Fonte tabellino Federazione Italiana Rugby

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it