Mobcast Cup: Lione sul tetto del mondo

Foto OL e IWCC

Non è il Mondiale per Club, ma non manca il prestigio. Nella finalissima dell’International  Women’s Club Championship, l’Olympique Lyonnais ha sconfitto 2-1 le giapponesi del Kobe, alzando al cielo il neonato trofeo. 

In cronaca, l’INAC Kobe ci mette 39′ a sbloccare la contesa: è la coreana So Yun, classe 1991, a battere Bouhaddi e mandare avanti il Leonessa. Il vantaggio di Ohno e compagne dura fino al 70′, quando la solita Franco impatta e rimette tutto in discussione. Col permanere della situazione di parità, la prima Mobcast Cup ha bisogno dei supplementari per trovare un vincitore. “La paura, la rabbia, la speranza e poi la gioia” ha scritto il sito ufficiale dell’OL ed è Bompastor al 103′ a dare la botta definitiva, regalando al club francese l’ennesimo titolo.

Siamo felici di aver vinto, perché abbiamo dimostrato le nostre qualità di squadra. Siamo orgogliose di questo titolo di campionesse del mondo per club. L’organizzazione è stata perfetta e ci siamo proprio divertite. Grazie dell’invito e all’anno prossimo, speriamo! (Sonia Bombastor, OL)

INAC KOBE  LEONESSA-OLYMPIQUE LYONNAIS 1-2 dts (1-0)
Kobe: Kaihori, Kinga, Kai, Moros “Becky” (74′ Takara), Sawa, Ohno (c), Tanaka, Ji So Yun (106’Minamiyama), Goebel-Yanez (106′ Nakajima), Kawasumi, Takase. All.: Hoshikawa Kei
Lyon: Bouhaddi, Agard (53’Franco), Georges, Renard, Bompastor (c), Henry (61′ Tonazzi) , Abily, Necib (106′ Bussaglia), Thomis, Schelin, Le Sommer (46′ Dickenmann). All.: Patrice Lair
Marcatrici: 39′ So Yun (K), 80′ Franco, 103′ Bompastor
Note: Ammonite: So Yun, Kaihori (K), Dickenmann (L). Spettatori: 15.000

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it