Live MP, Milan-Juventus 1-0, finita! Rivivi il live!

Il posticipo serale della 14esima giornata di Serie A della stagione 2012/2013 vede opposte due grandi del nostro campionato: allo stadio Giuseppe Meazza di Milano si gioca Milan-Juventus, partita dal grande fascino storico e che lascia facilmente prevedere un grande spettacolo. Seguite quindi la sfida tra rossoneri e bianconeri con noi di MondoPallone la nostra diretta scritta seguierà passo passo la partita che potrebbe permettere a Pirlo e compagni di allungare temporaneamente il vantaggio sulle inseguitrici in vista dei positicipi di domani oppure che potrebbe raddrizzare la stagione partita con il piede sbagliato per la compagine di Allegri. Premi F5 per aggiornare la diretta!

90′-4′- È finita! Seconda sconfitta stagionale per la Juventus, il Milan riesce a imporsi sulla capolista del campionato in corso. Buona occasione per Inter e Napoli, domani sera, di riaprire il campionato accorciando a una sola lunghezza la distanza dai bianconeri. Il Milan, invece, dimostra di essere sulla buona strada per rimettere in piedi un campionato iniziato in salita. Da parte della redazione di MondoPallone e del sottoscritto un ringraziamento a coloro che ci hanno seguiti questa sera. Rimanete collegati su MondoPallone per la cronaca e le pagelle del big match della quattordicesima giornata di Serie A. A tutti voi un buon proseguimento di serata!

90’+3′- Screzio tra Yepes e Giovinco riguardo la rimessa in gioco del pallone. Ammonizione per entrambi.

90’+2′- Caparbio Montolivo. Il giocatore con origini tedesche, forse rinvigorito dalla prima con la fascia da capitano guadagna un calcio d’angolo importante per la sua squadra e guadagna allo stesso tempo secondi importanti.

90’+1′- Cross arretrato di Padoin, Giovinco anticipa tutti ma, chiaramente, non è abile nel gioco aereo e spreca così una buona occasione. Palla sul fondo.

90′- Sono quattro i minuti di recupero, ultimi sgoccioli di partita per la Juventus alla ricerca del pareggio!

88′- Palla filtrante alla ricerca di Giovinco. Amelia esce in ritardo e stende Giovinco. Rizzoli aveva però già interrotto il gioco per posizione di fuorigioco del giocatore juventino.

86′- Tiro deviato di Marchisio dalla distanza, altro angolo per la Juventus. Assalto finale! La battuta di Pirlo finisce però tra le mani di Amelia. Rimane a terra intanto Costant che subisce un fallo involontario da parte di Caceres. L’arbitro non vede ma è poi la Juventus a restituire il pallone al Milan dopo le dovute cure mediche, rispettando le chiare regole di fair play.

85′- È bravo De Sciglio  a saltare Marchisio, il Principino è costretto a stenderlo per evitare la ripartenza. Cartellino giallo per lui.

84′- Ci prova dai venticinque metri Vucinic. Amelia si distende e para!

83′- Grande occasione per la Juventus sul capovolgimento di fronte! Giovinco serve a rimorchio Vucinic, il suo tiro viene bloccato in maniera determinante da Costant!

82′- Milan vincinissimo a chiudere la pratica! Sul calcio d’angolo Yepes colpisce di potenza di testa, Buffon para sulla linea!

81′- Bella e fortunata la percussione centrale di Costant. Dopo tre rimpalli vinti il pallone giunge a De Sciglio il cui cross viene bloccto in angolo.

80′- A bordocampo è pronto a entrare Mathieu Flamini.

78′- Tocco da dietro di Giovinco su Montolivo. Punizione da posizione invitatne per i rossoneri. Sugli sviluppi il pallone finisce a Nocerino la cui conclusione viene respinta da… De Jong, in posizione di fuorigioco.

76′- Tutti i giocatori, escluso Buffon, si trovano adesso nella metà campo milanista, Juventus all’assalto. Il Milan sfrutta ogni possibile occasione per far rifiatare la retroguardia.

73′- Palla lunga di De Sciglio a cercare Pazzini. L’attaccante mette giù per Nocerino che apre per El Shaarawy. La sua palla al centro viene però respinta in angolo dalla difesa bianconera. Sul calcio d’angolo seguente Yepes manca di pochi centimetri l’impatto decisivo con il pallone.

71′- Terza e ultima sostituzione per la Juventus. Esce Asamoah ed entra Pogba. Nel Milan invece esce Mexes, problemi al ginocchio per lui, al suo posto entra Zapata.

69′- Brividi per la difesa rossonera, Barzagli mette al centro dopo una bella apertura di Pirlo (a cui piace smentirmi), la palla attraversa tutta l’area non trovando però la deviazione decisiva.

68′- Anticipo di testa di El Shaarawy su Pirlo. Ancora massima l’attenzione riservata al regista.

67′– Contropiede per il Milan orchestrato da Nocerino. Il centrocampista porta palla sino ad arrivare a ridosso dell’area avversariae prova la conclusione. Palla alta non di molto.

66′- Dopo una serie di batti e ribatti al limite dell’area bianconera Montolivo prova la conclusione di potenza. Pallone respinto dalla difesa.

64′- Prova a far respirare la squadra Allegri sostituendo Robinho, al suo posto entra una punta più statica, Giampaolo Pazzini. Milan chiaramente alla ricerca di qualcuno che faccia salire la squadra.

63′- Sebastian Giovinco prova ad aggiungersi alla lista dei gol spettacolari in questo mese in rovesciata.Il cross dal fondo di Padoin trova la sforbiciata della formica atomica, la conclusione però non trova la porta difesa da Amelia.

61′– Bella apertura di Vucinic che serve Vidal in profondità, Amelia è costretto ad anticipare tutti con una spettacolare uscita in tuffo. Sulla ribattuta il tiro di Vucinic viene deviato in calcio d’angolo. La battuta di Pirlo si spegne però tra le braccia di Amelia.

60′- El Shaarawy sull’out di sinistra serve Nocerino che prova a inserirsi in area palla al piede. Provvidenziale il tocco di Pirlo che ferma l’azione individuale del giocatore ex-Palermo.

59′- Caceres, salito per l’occasione, sbaglia un cross alla ricerca dell’inserimento di Vidal. Palla fuori misura e rimessa dal fondo per il Milan.

57′- Ha alzato notevolmente il baricentro la Juventus nella ripresa. Milan abbastanza schiacciato a ridosso della propria area.

56′- Seconda sostituzione per la Juventus, Giovinco prende il posto di Quagliarella.

54′- Buona la prestazione fino a questo momento per il giovane De Sciglio. Poche le preoccupazioni giuntea Marco Amelia da quelle parti. Notevole come cosa se si considera come il diretto avversario, Asamoah, sia una brutta bestia da contenere.

53′- Tackle in scivolata da dietro a centrocampo di Vidal ai danni di Boateng, Rizzoli fischia ma risparmia al giocatore cileno l’ammonizione.

51′- Calcio di punizione dai trenta metri battuto da Pirlo. Palla deviata dalla barriera in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner nessuna azione degna di nota.

50′- Vucinic prova la conclusione su un altro cross, deviato, da parte di Padoin. Palla innocua che si spegne sul fondo. Juventus alla ricerca del pareggio.

49′- Padoin punta Costant e, a differenza di Isla, lascia partire un cross interessante. Buona chiusura difensiva di De Sciglio sul palo lontano

21:49- Al via il secondo tempo!

21:48 – Tutto pronto per il secondo tempo, sostituzione tra le fila degli ospiti, Padoin prende il posto di Isla. Sorprendente l’esclusione di Lichtsteiner.

——

45’+1′- Dopo un tentativo offensivo da parte del Milan su calcio d’angolo Rizzoli fischia la fine del primo tempo. La Juventus è stata tramortita dal gol del vantaggio segnato da Robinho su rigore per fallo di mano (inesistente) di Isla. Troppe occasioni di ripartenza per i rossoneri, la Juventus fatica a impostare il gioco per mancanza di idee, buonissima per ora l’interpretazione della sfida da parte di Allegri e dei suoi giocatori, Pirlo non riesce a trovare lo spazio necessario per lasciare il segno in questa partita.

45′- Un minuto di recupero in questo primo tempo.

44′- Troppi errori da parte della difesa Juventina, il Milan favorisce di numerose possibilità di ripartenza. Questa volta è El Shaarawy a sbagliare però le misure del cross con Boateng libero a centro area.

42′- Ennesima occasione di contropiede per il Milan innescata da un’errore di Isla, El Shaarawy lascia sul posto Barzagli e punta Bonucci. Il difensore italiano però stende il giocatore e concede così una punizione da posizione analoga a quella di qualche minuto fa. Ammonizione per Bonucci. Sul pallone nuovamente Montolivo, il suo tiro passa attraverso le maglie della barriera ma si spegne tra le braccia di Buffon.

41′- Isla, tutto solo sul fondo, sbaglia completamente le misure del cross. Il giocatore arrivato in estate dall’Udinese sembra, per ora, il maggior candidato a una sostituzione da parte di Alessio in vista della ripresa.

38′- Entrata scomposta di Barzagli su El Shaarawy. Punizione per il Milan a ridosso dell’area, decentrata sulla sinistra. Sul Pallone Robinho e Montolivo.È proprio quest’ultimo a tirare, il suo tiro viene però respinto dalla barriera.

36′- Passaggio sbagliato da Pirlo che scavalca Isla. Partita fino a ora difficile per il grande ex della partita, merito anche della gabbia costruita da Allegri sul regista avversario.

34′- Baricentro ulteriormente abbassato per il Milan dopo il gol del vantaggio.

32′- Ci sono sempre più spazi per le ripartenze rossonere. Boateng porta palla in un tre contro tre, punta il diretto avversario e, liberatosi per il tiro con una finta, conclude male con il sinistro.

30′- GOOOOOOL MILAN, ROBINHO SU RIGORE! Sul dischetto c”è Robinho… tiro rasoterra, Buffon intuisce ma non trattiene: palla in rete! 1-0 per il Milan!

29′- Azione sulla destra per il Milan, De Sciglio crossa per l’accorrente De Sciglio, il pallone tocca il fianco di Isla e Rizzoli, su segnalazione dell’arbitro di porta concede il calcio di rigore per fallo di rigore. Rigore per il Milan, ma decisione sbagliata da parte della terna arbitrale! Isla viene anche ammonito per il suo presunto tocco di mano.

26′- Altra occasione di ripartenza per il Milan. Bonucci rimane a terra a centrocampo dopo una manata di Robinho, i giocatori rossoneri continuano comunque a giocare e arrivano al tiro con El Shaarawy. La sua conclusione a giro è però poco potente e poco precisa, nessun problema per Buffon.

23′- Contrasto dubbio al limite dell’area bianconera da parte di Pirlo ai danni di Robinho. Il numero 7 del Milan rimane a terra e richiede l’intervento dello staff medico della sua squadra. Rizzoli, però, lascia correre. Pallone gestito nuovamente dai giocatori della Juventus.

21′- Intanto il Milan si sta piano piano racchiudendo nella propria metà campo, chiare le intenzioni di voler far male in contropiede.

20′- Tocco di tacco di Vucinic a servire Quagliarella in posizione di fuorigioco non ravvisata, l’attaccante della nazionale si gira bene ma il suo tiro è debole e centrale, blocca senza problemi Amelia.

16′– Nocerino, in pressing, commette un’entrata abbastanza iruenta ai danni di Caceres. Rizzoli estra il primo cartellino giallo della gara ai danni del centrocampista rossonero.

14′- Contropiede per il Milan, Boateng porta palla e serve Robinho. Il giocatore brasiliano conclude la triangolazione con il centrocampista la cui conclusione da posizione defilata viene respita da Buffon.

13′- Gara fino a ora abbastanza aperta, sembra chiaro che nessuna delle due squadre sia scesa in campo con la testa al pareggio.

11′- Stacca più in alto di tutti Robinho sul calcio d’angolo. Il suo colpo di testa, però, non è preciso e si spegne sul fondo senza impensierire Buffon.

10′- Primo angolo della partita in favore del Milan. Sul pallone Montolivo.

8′- Occasione di contropiede per i rossoneri, Caceres è però bravo a salire sulla palla filtrante di Boateng per Robinho, lasciando così l’attaccante brasiliano in posizione di fuorigioco.

6′- Troppa foga per El Shaarawy che commette fallo su Vidal sulla trequarti. Il calcio piazzato viene da battuto da Pirlo e sulla respinta della difesa rossonera prova la conclusione dai 35 metri Arturo Vidal. Palla alle stelle.

4′- Bella azione personale di De Sciglio che salta Asamoah sull’out di destra, si accentra e, approfittando del mancato intervento di Pirlo, lascia partire un destro rasoterra che si spegne a pochi centimetri dal palo lontano della porta difesa da Buffon.

2′- Azione speculare sull’altro versante questa volta è Quagliarella che prova a servire l’inserimento in area di Vucinic. Il pallone, però, viene intercettato dalla retroguardia rossonera.

1′- Subito in avanti il Milan, El Shaarawy serve di prima Robinho che si gira e prova a resitutire il pallone all’attaccante ex-Genoa che si era inserito con prepotenza in area. Chiude bene la difesa bianconera.

20:47- Con qualche minuto di ritardo Rizzoli dà il via alla sfida, primo pallone gestito dalla Juventus!

20:44- Entrano in questo momento in campo i giocatori protagonisti di questa sfida. Il Milan viene capitanat da Montolivo dopo l’infortunio di Abbiati nel riscaldamento. Divise classiche per entrambe le squadre.

20:43 – In tribuna tra i tifosi rossoneri anche Marco Van Basten. L’ex campione rossonero, inquadrato dalle telecamere, si alza e saluta lo stadio.

20:15 – Problema alla schiena per Christian Abbiati durante il riscaldamento sul prato del Meazza. Allegri è costretto a rinunciare al suo portiere titolare, al suo posto giocherà Marco Amelia.

20:05 – Ecco le formazioni ufficiali:

Milan (4-3-3): Amelia; De Sciglio, Mexes, Yepes, Constant; Montolivo, De Jong, Nocerino; El Shaarawy, Boateng, Robinho.
A disposizione: Gabriel, Zapata, Acerbi, Emanuelson, Strasser, Flamini, Niang, Pazzini. All.: Allegri
Juventus: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Isla, Pirlo, Marchisio, Vidal, Asamoah; Vucinic, Quagliarella.
A disposizione: Storari, Rubinho, Lucio, Marrone, Lichtsteiner, De Ceglie, Giaccherini, Pepe, Bendtner, Matri, Giovinco, Pogba. All.: Alessio

 

Condividi
Dal 2002 vive a Monaco di Baviera, dove studia Americanistica e lavora per una compagnia di statistiche sportive, così può seguire i tornei giovanili e coltivare la sua passione più grande: individuare nuovi talenti. Email: lperuzzi@mondosportivo.it