Delneri coglie la prima vittoria: Atalanta sconfitta di misura

Il Genoa sconfigge l’Atalanta a Bergamo e ottiene 3 punti vitali per la classifica che stava diventando preoccupante. I liguri passano in vantaggio nel primo tempo con Bertolacci e riescono a tenere il vantaggio fino alla fine della partita; l’Atalanta gioca una buona gara ma non riesce a concretizzare la grande mole di gioco espressa.

BERTOLACCI REGALA IL VANTAGGIO AGLI OSPITI:l’Atalanta ripropone il consueto 4-4-1-1:  in difesa Peluso torna titolare dopo aver scontato il turno di squalifica; a completare la retroguardia nerazzura ci sono Stendardo, Raimondi e Manfredini; Cazzola subentra a Cigarini espuls0 domenica scorsa a Firenze; Maxi Moralez e Denis compongono il tandem d’attacco. Delneri per uscire dalla brutta serie di sconfitte consecutive dispone la sua squadra con un modulo a specchio rispetto agli avversari: torna titolare Vargas dopo il rientro avvenuto nel derby contro la Sampdoria; a sorpresa Immobile viene escluso dall’11 titolare a favore di Bertolacci che agirà dietro all’unica punta Borriello.
Parte subito bene l’Atalanta, a conferma del grande stato di forma mostrato nelle ultime giornate, nei primi minuti la squadra orobica agisce costantemente nella metà campo genoana senza però riuscire a inpensierire Frey.
Il Genoa pare  intenzionato principalmente a coprirsi, ma le occasioni migliori arrivano proprio dai contrattacchi del grifone: Bertolacci prima sfiora il palo con un tiro dal limite al 10′; poi al 18′ sempre su una sua conclusione pericolosa Manfredini devia in calcio d’angolo. Al 26′ Maxi Moralez conclude in rete, ma viene fermato per fuorigioco dalla segnalazione al limite del guardalinee.
Denis non sembra entrato in partita; Granqvist lo marca in maniera efficace impedendogli di rendersi pericoloso: al 34′ riesce finalmente a trovarsi libero di colpire di testa su un ottimo traversone di Maxi Moralez ma colpisce male e manda il pallone alto sopra la traversa.
Al 39′ passa in vantaggio il Genoa: dopo una bella azione sulla fascia di Jankovic il suo traversone viene sporcato da un goffo intervento della difesa atalantina, il pallone arriva sui piedi di Bertolacci che con una rasoiata al volo batte Consigli.
I liguri gestiscono il vantaggio in maniera ordinata fino alla fine del primo tempo; proprio allo scadere Bonaventura reclama un calcio di rigore per una trattenuta: Doveri lo ammonisce per proteste.

ATALANTA STERILE, FORTINO GENOANO: La seconda frazione comincia con gli stessi 22 in campo; l’Atalanta sembra intenzionata ad agguantare subito il pareggio ma le sue offensive si fermano contro la solida difesa genoana; la prima occasione pericolosa della ripresa è però di Borriello: al 55′ in sforbiciata manda a lato un ottimo cross di Vargas. Gli orobici non riescono a pungere, allora Colantuomo manda in campo De Luca per aggiungere vivacità al suo attacco; dall’altra parte Delneri inserisce Rossi per Vargas. La partita non decolla, i nerazzurri non riescono a liberare spazi per concluderea rete, Boanventura e De Luca provano a scambiarsi la posizione pr togliere punti di riferimento agli avversari, ma il Genoa continua a difendersi e ad amministrare  il vantaggio: al 67′ Raimodi spreca la prima nitida palla-gol per il pareggio mancando la porta da pochi metri con un tiro al volo in diagonale. Al 75′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Frey agguanta un pallone vagante nell’area piccola deviato da Denis in acrobazia. Si gioca ormai ad un solo campo, Borriello non riesce più a tenere un pallone in avanti e viene sostituito da Immobile che non avrà maggiore fortuna; con l’ingresso di Parra nelle file dei bergamaschi aumentano i cross dalle fasce che però non impensieriscono più di tanto il portiere genoano: al 41′ viene espulso Moretti per una gomitata a Parra. Nonostante la superiorità numerica i padroni di casa vengono contenuti bene dagli uomini di Delneri: Frey si esalta con due miracoli prima su Denis e poi su Raimondi al 43′. Gli ospiti difendo il vantaggio fino alla fine e rivedono la vittoria dopo 9 giornate.

 

Atalanta-Genoa (0-1) 0-1

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto (56′ De Luca), Carmona (68′ Radovanovic) , Cazzola, Bonaventura (78′ Parra) ; Moralez; Denis. A disp.: Polito,Ferri, Brivio, Lucchini, Matheu, Troisi, Marilungo, Scozzarella. All.: Colantuono.

Genoa: (4-4-1-1): Frey, Sampirisi, Granqvist, Canini, Moretti; Jankovic, Kucka,  Bertolacci, Vargas (56′ Rossi M.) ; Bertolacci (74′ Seymour) ; Borriello (79′ Immobile) . A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Bovo, Merkel, Melazzi, Hallenius, Piscitella, Said, Tsozer. All.: Luigi Delneri.

 

Arbitro: Doveri

Marcatori: 39′ Bertolacci (G)

Note: ammoniti: Jankovic (G), Bonaventura (A), Moretti (G), Borriello (G). Espulsi: Moretti (G)

Condividi
Ventiduenne bresciano fedele alla Juventus fin dalla nascita, le sue passioni sono lo sport e la musica rock. MondoPallone è la sua prima esperienza nel mondo del giornalismo sportivo.