GP del Brasile, qualifiche: prima fila tutta McLaren, solo ottavo Alonso

E’ di Lewis Hamilton la pole position della quarantesima edizione del GP del Brasile, ventesima e ultima prova di questo emozionante e incerto mondiale 2012 di Formula 1; sul circuito di Interlagos, il pilota inglese della McLaren ha messo il musetto della monoposto di Woking davanti a quelli del resto della compagnia, facendo fermare il cronometro sul tempo di 1’12″458 fatto segnare alla fine di una sessione di prove ufficiali dominata dalle frecce d’argento, visto che accanto a Ginetto partirà il compagno di squadra Jenson Button. Alle loro spalle un’altra coppia, quella Red Bull, mentre la prima Ferrari è quella di Massa, quinto; solo ottavo Alonso.

Pole position numero ventisei in carriera a certificare un dominio assoluto di Hamilton, che ha confermato il gran stato di forma dimostrato sin dal venerdì, visto che l’inglese, all’ultima gara in McLaren, ha chiuso al primo posto anche le tre sessioni di prove libere. Brutta qualifica, invece, per la Ferrari di Fernado Alonso, costretto ancora una volta ad inseguire il rivale Vettel, apparso comunque nervoso vista la gran pressione di questa ultimo decisivo appuntamento iridato. Da segnalare il fatto che Maldonado, sesto, non si è fermato per i controlli previsti dal regolamento a fine qualifica e rischia una penalizzazione.

Male l’ultima qualifica in carriera di Michael Schumacher: il sette volte campione del mondo non è riuscito a superare la Q2, chiudendo ad un anonimo quattordicesimo posto. Notte fonda per Romain Grosjean e la sua Lotus: il francese viene eliminato clamorosamente dopo il primo stint, facendo compagnia ai soliti noti che non hanno superato la Q1, ovvero entrambe le vetture delle così dette scuderie minori: HRT, Marussia e HRT. Grande attesa anche per le condizioni meteo di domani, visto che sul circuito di Interlagos è prevista pioggia.

La griglia di partenza del GP del Brasile:

Posizione in griglia

Pilota

Scuderia

Q3

Q2

Q1

1  Hamilton  McLaren 1:12.458
2  Button  McLaren 1:12.513
3  Webber  Red Bull 1:12.581
4  Vettel  Red Bull 1:12.760
5  Massa  Ferrari 1:12.987
6  Maldonado  Williams 1:13.174
7  Hulkenberg  Force India 1:13.206
8  Alonso  Ferrari 1:13.253
9  Raikkonen  Lotus 1:13.398
10  Rosberg  Mercedes 1:13.489
11  Di Resta  Force India 1:14.121
12  Senna  Williams 1:14.219
13  Perez  Sauber 1:14.234
14  Schumacher  Mercedes 1:14.334
15  Kobayashi  Sauber 1:14.380
16  Ricciardo  Toro Rosso 1:14.574
17  Vergne  Toro Rosso 1:14.619
18  Grosjean  Lotus 1:16.967
19  Petrov  Caterham 1:17.073
20  Kovalainen  Caterham 1:17.086
21  Glock  Marussia 1:17.508
22  Pic  Marussia 1:18.104
23  Karthikeyan  HRT 1:19.576
24  De La Rosa  HRT 1:19.699

Michele Pannozzo

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.