Vincenzo Montella: “Non voglio rischiare Jovetic”

Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, ha incontrato questa mattina i giornalisti alla vigilia della sfida di domani con il Torino.

In casa viola migliorano le condizioni fisiche di Jovetic, ma il tecnico gigliato ha annunciato di non essere intenzionato a rischiarlo; spazio dunque alla coppia Ljajic-Toni in attacco, come già accaduto nelle precedenti sfide in cui era assente l’asso montenegrino. A centrocampo invece non ci sarà Pizarro, fermato per squalifica: “Toni è andato oltre le aspettative di inizio stagione. E’ un giocatore importante che sta facendo molto per la squadra. Non so se Ljajic questa estate voleva venire al Torino. Si è deciso di farlo rimanere e così è stato. In campo dovrebbe cercare maggiormente il tiro verso il portiere e non troppo agli angoli. L’assenza di Pizarro sarà importante, ma spero che chi lo sostituirà farà come è già successo in precedenza”

Quella di domani sarà una sfida con due ex di lusso: Santana e Cerci. Il primo fu un vecchio pupillo della gestione Prandelli che diede il meglio a Firenze solo dopo il cambio in panchina con l’arrivo di Mihajlovic. Cerci, invece, visse l’avventura fiorentina in maniera altalenante, dalle violenti critiche legato al suo passato giallorosso, agli elogi per quanto fatto vedere nello scorso inizio di stagione. Montella, come sempre prudente, ha sostenuto di temere l’organizzazione tattica dell”avversario nonostante il terzo posto in campionato della sua squadra: “Mi aspetto un Torino molto organizzato. Ha un tecnico esperto come Ventura capace di saper fronteggiare gli avversari. Domani mi aspetto una partita tatticamente difficile. Cerci ha potenzialità enormi. Mi auguro che domani sia emozionato. Certo possiede qualche difetto, ma non è che beve o fa casino. Questo lo posso dire. Questa estate abbiamo fatto delle scelte e la sua cessione c’ha permesso di avere nuova liquidità nelle casse della società.”

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it