Wenger stuzzica il City: “Non serve spendere tanto”

Dopo l’eliminazione del Manchester City dalla Champions League, Arsène Wenger ne approfitta per togliersi qualche soddisfazione. Il tecnico dell’Arsenal, infatti, non ha mai apprezzato la politica dei citizens, volta soprattutto a spendere e spandere in giro per l’Europa per mettere su una rosa stellare. I risultati, per ora, danno ragione a lui, visto che i gunners hanno centrato la qualificazione agli ottavi di Champions.

Il tecnico francese mostra tutta la sua soddisfazione attraverso un’intervista rilasciata a SkySports: “Se osserviamo bene i risultati, tanti grandi club sono fuori, quindi è una soddisfazione doppia per quanto mi riguarda visto che spesso sono stato accusato di non aver speso abbastanza per rinforzare la squadra. Fare calcio spettacolo non è facile, noi cerchiamo di avere una buona rosa in linea con le esigenze economiche della società, che punta molto sullo sviluppo dei giovani. Anche questa è una strada che può portare al successo”.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.