Udinese, addio Europa League: l’Anzhi vince 2-0

Tre minuti fatali, e l’Udinese è fuori: l’undici di Guidolin saluta l’Europa League cadendo in Russia, a causa dei gol di Samba ed Eto’o nella ripresa. Con Di Natale in campo dal primo minuto e Fabbrini a supporto, i friulani partono in maniera contratta, ma reggono bene le offensive di un Anzhi che prova a spingere sfruttando il palleggio dei suoi uomini avanzati.

Non è entusiasmante il match, complice anche un campo da gioco piuttosto pesante; l’Anzhi incrementa la spinta col trascorrere dei minuti, ma è solo nella ripresa che riesce a trovare gli spazi giusti per incidere. Minuto settantadue, ennesimo calcio d’angolo battuto dai russi con Samba che impatta di testa e supera Brkic; vantaggio russo, e Udinese che non ha neanche il tempo di riorganizzarsi, dato il gol di Eto’o al settantacinquesimo che chiude, praticamente, i giochi. Ottavo centro per l’ex nerazzurro in Europa League, Udinese che esce sconfitta dal Lokomotiv Stadium, e conclude il match in dieci uomini, a causa del rosso sventolato a Willians nel finale. Anzhi che passa il turno, Udinese che, invece, saluta la competizione.

ANZHI-UDINESE: 2-0
Anzhi (4-2-3-1) Gabulov; Logashov, Samba (87′ Lahiyalov), Joao Carlos, Tagirbekov; Shatov, Jucilei; Cassela (68′ Traorè), Boussufa, Zhirkov; Eto’o. A disp.: Pomazan, Gadzhibekov, Agalarov, Muhammad, Burmistrov. All.: Hiddink.
Udinese (3-5-2) Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Faraoni (57′ Basta; 77′ Ranegie), Pereyra, Willians, Badu, Armero (71′ Pasquale); Fabbrini, Di Natale. A disp.: Padelli, Coda, Reinthaler, Marsura. All.: Guidolin.
Arbitro: Gumienny (Belgio)
Marcatori: 72′ Samba (A), 75′ Eto’o (A)
NOTE – Ammoniti: Zhirkov, Boussufa (A), Willians, Di Natale, Domizzi (U). Espulsi: Willians (U)

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it