Lega Pro, Prima Divisione: Sudtirol-Feralpisalò 3-0

Foto concessa da Ufficio Stampa Sudtirol

Lo scivolone a Trapani, nell’acquitrino del “Provinciale”, è già… acqua passata. A soli tre giorni di distanza. Al Druso, nel recupero contro il Feralpisalò, l’FC Südtirol ritrova la vittoria dopo tre turni di astinenza, imponendosi sui gardesani per 3-0 con gol nel primo tempo di Iacoponi e Campo, più il tris nella ripresa su autorete propiziata da Bontà. I biancorossi balzano al terzo posto in classifica, in coabitazione con Trapani e Virtus Entella.

Nel match di recupero dell’undicesima giornata del campionato di Prima Divisione Lega Pro, match non disputatosi due domeniche fa a Bolzano per impraticabilità di campo dovuta alla pioggia, un Südtirol ferito dalla cocente sconfitta subita a Trapani e in astinenza da vittoria da tre turni ospita allo stadio Druso il FeralpiSalò, in tenuta nera. La formazione bresciana ha sin qui raccolto tre punti in meno dei biancorossi, ma che è in serie utile da quattro partite con una vittoria e tre pareggi. I biancorossi sono invece imbattuti in casa da quasi dieci mesi e hanno conquistato tre vittorie e un pareggio nelle quattro precedenti gare disputate al Druso.

Mister Vecchi apporta alcune modifiche all’undici iniziale schierato a Trapani. In porta Grandi sostituisce lo squalificato Marcone, mentre al centro della difesa rientra Cappelletti. A centrocampo spazio dal primo minuto a Luca Bertoni, nelle vesti di playmaker, affiancato da Uliano e Branca, mentre in attacco è Campo – preferito a Fink – a completare il tridente con Thiam e Maritato. Al Druso, in un tardo pomeriggio dalla temperatura rigida, si gioca a riflettori accesi.

Avvio di match a ritmi blandi, anche se è il Südtirol a mostrare una maggiore intraprendenza, e al 5’ – su palla in verticale di Bertoni – la sponda di Maritato innesca la conclusione di Thiam, abbondantemente fuori misura. La manovra biancorossa fatica ad essere intensa e continua, permettendo al Feralpisalò di uscire dal guscio al 13’, quando Bracaletti trova un triangolo volante con Miracoli, ma poi – da dentro l’area – calcia debolmente fra le braccia di Grandi. La partita langue, avara di emozioni e bel gioco, ravvivandosi però al 23’, quando un traversone dalla destra di Campo perviene dalla parte opposta a Martin, che dribbla Caputo e poi di esterno sinistro impegna sul primo palo Gallinetta. Ma sul susseguente corner di capitan Campo il numero 1 ospite nulla può sulla zampata di Iacoponi che firma il vantaggio biancorosso e la sua quarta rete in campionato, confermandosi sempre più difensore-goleador, nonché top-scorer del Südtirol.

La formazione di Vecchi gioca con più scioltezza, e alla mezz’ora Bertoni sventaglia per Martin che avanza prepotentemente palla al piede per poi scoccare dai 25 metri una saetta mancina, di poco imprecisa. Poi Campo, con una bella serpentina sulla trequarti, si guadagna un calcio di punizione, che lui stesso batte disegnando un arcobaleno di rara bellezza che va a spegnersi imparabilmente in fondo al sacco. Gol da applausi a scena aperta, 2-0 per il Südtirol e terza rete in campionato per il 28enne fantasista di Nichelino, che non ha perso lo smalto dopo un mese abbondante trascorso in panchina.

Primo tempo che si conclude con i biancorossi avanti di due gol, grazie alla loro ormai proverbiale efficacia sulle palle inattive. Si riparte, in entrambe le squadre, con gli stessi effettivi del primo tempo e col Südtirol che amministra in maniera disinvolta il doppio vantaggio, anche se al 15’ su angolo di Finocchio e respinta corta di Grandi la conclusione da dentro l’area di Ilari costringe il numero 1 biancorosso alla difficile deviazione. Ma poi la formazione di Vecchi serra le fila in difesa, e al 25’ Pasi serve il rimorchio di Uliano, il cui tiro mancino non viene trattenuto da Gallinetta che poi si riscatta sul tentativo di ribattuta di Branca. Al 31’ Feralpisalò insidioso con azione personale di Finocchio che poi imbuca un buon pallone in area per Bentoglio, ma Grandi è perfetto in uscita.

Il game over, in una partita invero mai in discussione, arriva al 38’, quando su traversone di Bontà il colpo di testa di Leonarduzzi si infila in rete per il più classico degli autogol che vale il 3-0 biancorosso. E Trapani, al triplice fischio finale, finisce nel dimenticatoio, perché coi tre punti incamerati il Südtirol ripiomba in zona playoff, là dove meritava di tornare per quanto di buono mostrato in questa prima parte di stagione.

FC SÜDTIROL – FERALPISALO’ 3-0 (2-0)

FC Südtirol (4-3-3): Grandi; Iacoponi, Cappelletti, Bassoli, Martin; Uliano, Bertoni, Branca (30’st Bontà); Campo (41’ Timpone), Maritato (19’st Pasi), Thiam. A disposizione: Tenderini, Kiem, Tagliani, Fink. Allenatore: Stefano Vecchi.
Feralpisalò (4-3-3): Gallinetta; Caputo, Leonarduzzi, Malgrati, Cortellini; Milani (11’st Finocchio), Castagnetti, Ilari; Bracaletti (28’st Bentoglio), Miracoli, Tarana (16’st Montella). A disposizione: Chimini, Falasco, Tantardini, Schiavini. Allenatore: Gianmarco Remondina
Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini
Reti: 23. Iacoponi (1-0), 35. Campo (2-0), 83. autorete Lonarduzzi (3-0)
Note: ammoniti: Iacoponi (FCS), Leonarduzzi (F), Tarana (F), Grandi (FCS), Milani (F), Cortellini (F), Bracaletti (F), Thiam (FCS)

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it