Roma, Zeman: “Il rigore? C’erano due spinte, non una”

“Ero a 50 metri e non ho visto se fosse rigore o meno”. Zeman prima si tira fuori, poi, riguardando le immagini in diretta a Sky, assicura: “Di rigori ce ne sono due”. “Io dal vivo non ho potuto vedere, ma c’erano sesto e settimo uomo che hanno visto da due metri e avranno sicuramente valutato al meglio. Del resto – ha spiegato il tecnico boemo – contro l’Udinese abbiamo preso un rigore inesistente. Comunque c’era una doppia spinta, per me ci sono due falli, prima Ogbonna e e poi D’Ambrosio”. Sul match: “Sono soddisfatto non solo per il risultato ma anche per la prestazione, oltre ai due gol abbiamo creato tanto. La squadra ha fatto bene, i giocatori hanno avuto ritmo. Pjanic? La reazione per cui si è scusato è stata un errore, come oggi il togliersi la maglia. Poi bisogna vedere con chi ce l’aveva, non gli ho chiesto per cosa ha chiesto scusa. Le polemiche? Chi viene a Roma – ha punzecchiato Zeman, in conclusione – ne vedrà sempre tante…”

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it