Manchester City-Real Madrid, Mourinho batte un altro incredibile record

Manchester City-Real Madrid, affascinante appuntamento di Champions League di domani sera in programma all’ ‘Ethiad Stadium‘ di Manchester, non sarà un match importante solo per la qualificazione (del Real Madrid, dato che gli inglesi sono praticamente fuori). In quest’occasione infatti, come riporta sportmediaset.it, l’allenatore delle merengues, Josè Mourinho, batterà un altro, incredibile record, che si aggiungerà al suo già ricchissimo palmarès: il tecnico lusitano diventerà infatti il più giovane allenatore della storia del calcio a tagliare il traguardo delle 100 presenze in Coppa dei Campioni/Champions League.

Un traguardo che testimonia il prestigio della carriera fin qui vissuta da Mou, che è alla caccia di una vittoria europea che vorrebbe dire battere altri primati: diventare il primo allenatore nella storia a vincere il torneo con 3 squadre diverse (dopo quelle conquistate nel 2004 con il Porto e nel 2010 con l’Inter) e, ovviamente, essere il tecnico che porterà nella bacheca madrilena la decima Coppa dei Campioni per il club spagnolo, un primato assoluto e di prestigio incredibile.

Condividi
Vive a Formia (Latina) e studia Scienze della comunicazione a Roma. Collabora, oltre che con Mondopallone.it, con Calciomercato.it e con seriebnews.com.