Capello: “Dopo la Russia smetto di allenare”

Ho intenzione di smettere dopo l’esperienza con la Russia, tra due anni, sperando di giocare il Mondiale in Brasile e arrivare in finale. Se dovessi ricevere qualche proposta interessante, potrei ripensarci, ma al momento non vedo nessun progetto in grado di farmi cambiare idea“. Rivelazione che lascia tutti a bocca aperta, quella di Fabio Capello, intervenuto ieri alla trasmissione “Undici“. Tra due anni potremmo, quindi, assistere all’uscita di scena di uno dei più grandi tecnici che il calcio abbia mai avuto, vincendo ovunque sia andato ad allenare. La speranza è che qualche club possa mettere in piedi un progetto all’altezza delle sue aspettative.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.