Basket, A1 Donne: Parma, la squadra del momento

Foto Basket Parma

Prima la nazionale, anzi le nazionali (c’era anche il calcio in città). Poi  la trasferta in Abruzzo, un altro referto rosa e uno stato di forma invidiabile: momento d’oro per il Basket Parma, che nel campionato di Serie A1 Femminile di pallacanestro ha sconfitto Chieti a domicilio domenica pomeriggio, installandosi nel gruppone di testa insieme a Lucca, Umbertide, Schio e Taranto. Dopo il 62-70 del Pala Santa Filomena, le gialloblù si andranno a concentrare sul big match interno di Domenica prossima con Lucca, straripante 66-45 nel sesto turno.

Gara equilibrata quella col CUS Chieti perché, nonostante Kireta in formato maxi (20 punti, ma anche 7 perse), Parma ci mette 35′ a spezzare l’incontro, scappando via soprattutto grazie a Simenov. La tripla dell’ex Comense lancia il quintetto di Procaccini, che cavalca l’entusiasmo dell’ambiente dopo l’incontro con la nazionale nel raduno a metà settimana. 24-11 dice il referto alla fine del primo quarto, mentre all’intervallo la parità è perfetta: 40-40 tondo tondo, Chieti assaggia la vittoria e ancora al rientro punge e resta in corsa: 50-51 alla terza sirena e universitarie a un passo dal colpo grosso. Saranno le suddette Simenov e Kireta a firmare il break decisivo, in una partita contrassegnata dalla magistrale doppia doppia di Harmon: 18 punti e 15 rimbalzi tutti newyorkesi, per il prodotto di Stanford University.

In quello che, lecitamente, il club emiliano definisce “il campionato più equilibrato degli ultimi anni“, bel segnale lontano da casa per chi in stagione ha perso solo una volta. Chieti si consola col pensiero di essersela giocata a lungo alla pari e la doppia cifra di KarakasevicNacickaiteGonzalez. Resta impossibile nella massima serie concedere 37 rimbalzi, dato preoccupante insieme al 12% da oltre l’arco.

CHIETI-PARMA 62-70
Chieti: Pasqualin, Diodati, Sepulveda 4, Karakasevic 11, Nacickaite 17, Silva 9, Gonzalez 11, Gatti 2, Rosanio 8, David. All. Beppe Caboni
Parma: Battisodo 9, Franchini 5, Montanari ne, Corbani, Zara 2, Simeonov 12, Harmon 18, Fatadey ne, Ajdukovic 4, Kireta 20. All. Mauro Procaccini
Arbitri: Alessandro Loscalzo e Andrea Capponi
Parziali: 24-21; 40-40; 50-51

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it