Arzanese tutto in poche ore. Rogazzo prima esonerato, poi riconfermato

E’ stato un pomeriggio piuttosto bollente quello vissuto oggi in casa Arzanese. La sconfitta di domenica scorsa sul campo del Fondi, la quarta nelle ultime cinque partite disputate, aveva spinto questa mattina la società campana ad esonerare l’allenatore Antonio Rogazzo. Nel primo pomeriggio il clamoroso colpo di scena. Mentre tutti attendevano il nome del successore sulla panchina biancoceleste, i calciatori hanno avuto un incontro con la dirigenza, facendola ritornare sulle proprie scelte e permettendo a Rogazzo di essere riconfermato.

Fondamentale l’unione dimostrata nell’occasione dall’intera rosa e dallo staff tecnico; un rapporto, però, che già da domenica prossima, gara interna contro il Teramo, dovrà dare una secca sterzata al periodo negativo che sta attraversando.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it