Razzismo, il Milan a rischio multa

Sabato sera, al San Paolo, alcuni tifosi del Milan sono entrati nel settore riservato agli ospiti, indossando delle mascherine bianche per coprire le vie respiratorie. Mascherine utilizzate per preservarsi dalla “puzza” emanata dai napoletani, ricollegandosi ad atteggiamenti di alcuni tifosi della Juventus, sempre in occasione della sfida contro i partenopei. Una sorta di sfottò di pessimo gusto, figlio di un razzismo che, purtroppo, dilaga sempre più da nord a sud. Inutile negare l’evidenza. I soliti ignoti (idioti) che usano il gioco del calcio per manifestare le loro (opinabili) idee.

In merito a quanto accaduto, il giudice sportivo potrebbe sanzionare pesantemente il Milan, in quanto le società vengono sempre ritenute responsabili per i comportamenti dei propri tifosi. Nell’attesa che, a pagare, sia proprio chi commette il fatto.

Condividi
Nato a Gaeta nel 1988. Appassionato di (grande) calcio, ma anche di molti altri sport. Dopo aver calpestato svariati campi di terra ed erba, ha deciso di tentare la sua prima avventura in una redazione.