Super Almiron! Catania, successo e sesto posto: Chievo battuto 2-1

Carattere e cinismo: il Catania regola il Chievo e fa suoi tre punti preziosi in chiave classifica. Almiron decisivo, doppietta e success etneo, Chievo troppo macchinoso, mai veramente in partita.

Il tridente rossazzurro è il marchio di fabbrica di Maran, che chiama i suoi all’attenzione sin dai primi minuti: il match non è così spettacolare, il Chievo punta a innescare Pellissier lì davanti, ma non trova spazi. Al 25′ la prima vera chance del match, con “El Papu” Gomez che vola via e si presenta a tu per tu con Sorrentino, peccando di freddezza proprio sul più bello. Si fanno male Bergessio e Biagianti nel giro di due minuti, sostituiti da Doukara e Izco, il match fatica a decollare, Legrottaglie rischia l’autogol prima dell’intervallo, e bisogna attendere l’inizio della ripresa per assistere a vere emozioni.

Perché Almiron al 51′ sblocca il risultato, il suo è un inserimento perfetto su corner di Gomez, e il Catania è sopra. Gol tutto sommato meritato, Chievo eccessivamente timido, contratto, con Corini che allora inserisce Di Michele (che coglie un palo) per Hetemaj per rivitalizzare il reparto offensivo. Ma è sempre il Catania a essere il più pericoloso, Almiron cerca il jolly dalla distanza al 73′ mancando di un soffio la porta, ma la gioia è solo rimandata: minuto 85′, destro a giro dell’argentino e partita chiusa. A nulla serve il gol di Andreolli al 90′, il match va al Catania, che si conferma una squadra assolutamente insidiosa. Forte del suo attuale sesto posto in classifica.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it