Rivivi il Live di Inter-Cagliari 2-2

90’+3 – FINISCE QUI! Tra Inter e Cagliari è 2-2, restate con noi per la cronaca e le pagelle della partita.

90’+2 – Il replay mette in evidenza un fallo da rigore su Ranocchia, non sanzionato dall’arbitro Giacomelli, fischiato dai tifosi dell’Inter.

90′ – 3 minuti di recupero.

90′ – Espulso Stramaccioni, colpevole di aver protestato per un fallo su Ranocchia in area di rigore.

88′ – Ennesima conclusione di Nainggolan, pallone alto.

87′ – Fallo su Zanetti sull’out di destra: buona punizione per l’Inter, ma il cross è impreciso.

86′ – Ibarbo recupera un buon pallone, parte in contropiede ma l’azione non si concretizza.

84′ – Succede di tutto in area di rigore! Miracolo di Agazzi, tanti rimpalli, ma nessuno riesce a spingere il pallone in porta. Quante occasioni per l’Inter adesso!

84′ – L’Inter spinge per trovare il gol del vantaggio, aiutata dai suoi tifosi. SAN SIRO E’ UNA BOLGIA!

82′ – GOOOOOL! AUTOGOL DI ASTORI! Cross dalla destra deviato dal difensore italiano, e palla alle spalle di Agazzi.

81′ – Dentro Alvarez al posto di Cassano, applaudito dai suoi tifosi.

80′ – Milito! Destro a giro deviato dalla difesa, calcio d’angolo.

79′ – L’Inter prova ad attaccare sulle fasce, il Cagliari però è tutta dietro la linea della palla e i cross non sono pericolosi.

78′ – Cassano prova la conclusione da distante, ma non trova la porta. Poche idee in questo momento nell’Inter.

75′ – Il gol sbagliato da Milito assume un peso specifico enorme nell’economia della partita.

73′ – Dentro anche Ibarbo al posto di Sau.

73′ – Inter a trazione anteriore, Coutinho in campo al posto di Juan Jesus.

72′ – Tre angoli consecutivi per l’Inter, ma i nerazzurri non riescono a creare nulla di buono.

70′ – RANOCCHIA! Sugli sviluppi di un corner il difensore calcia a botta sicura, ma Agazzi fa buona protezione.

66′ – Cagliari in vantaggio grazie a un contropiede incredibile, come riparte la squadra di Pulga!

65′ – SAU! ANCORA LUI! Contropiede fulminante del Cagliari, lo stesso Sau serve un pallone per Pinilla, che al volo colpisce il palo, e sulla ribattuta per Sau è un gioco da ragazzi segnare il gol dell’1-2. Cagliari in vantaggio!

63′ – Tiro potente di Nainggolan deviato, Sau potrebbe approfittarne ma non riesce ad ammaestrare il pallone.

62′ – Cassano colpisce di testa, pallone alto. Il barese reclama un tocco, ma l’arbitro concede la rimessa dal fondo.

61′ – Ekdal ammonito per un brutto fallo ai danni di Nagatomo.

58′ – MILITO! Ancora ‘El Principe’ vicino al gol, ma Agazzi questa volta risponde presente.

56′ – La partita finalmente si è accesa, ma prima Milito e poi Sau si sono divorati due gol incredibili. Soprattutto l’argentino, un giocatore non nuovo a ‘infortuni’ simili.

54′ – SAU! Partita bellissima a San Siro in questo secondo tempo, Sau scappa e in area di rigore conclude alto, con Handanovic battuto.

53′ – MILITO! INCREDIBILE COSA SI E’ MANGIATO! Nagatomo mette un pallone perfetto che Milito deve solo spingere, ma l’argentino si divora un gol colossale!

52′ – La punizione, battuta da Cassano, si stampa contro la barriera.

50′ – Brutto fallo di Astori su Palacio, che stava andando verso la porta. Giallo per il difensore italiano, che era diffidato.

49′ – MILITO! Cassano scappa sulla sinistra, serve Milito tutto solo in area di rigore, ma il suo tiro è ribattuto sulla linea!

47′ – Percussione centrale di Cassano, Cambiasso prova a prolungare per Palacio ma il pallone è corto.

46′ – Iniziato il secondo tempo! Non ci sono cambi nelle due formazioni.

45+2′ – Termina qui la prima frazione, fra Inter e Cagliari è 1-1.

45+1′ – Cassano per Cambiasso che non riesce a prolungare di testa, la difesa del Cagliari spazza.

45′ – Due minuti di recupero ordinati da Giacomelli di Trieste.

44′ – Pareggio tutto sommato giusto, l’Inter dopo aver dominato la prima fase della frazione, aveva subito il rientro degli ospiti, vicini al gol anche in un paio di occasioni.

43′ – Subito Milito prova a riportare in vantaggio i suoi, ma Agazzi para una conclusione tutto sommato centrale.

42′ – SAU! IL CAGLIARI PAREGGIA! Cross di Cossu, imbucata centrale di Sau che punisce Handanovic, 1-1 a San Siro!

40′ – Ranocchia perde un brutto pallone e regala la ripartenza al Cagliari, in netta superiorità numerica. Fallo di Gargano per fermare un’azione da gol, giallo per lui. Era diffidato, salterà la prossima partita.

39′ – Giallo per Cossu, fallo su Cassano.

37′ – Juan Jesus torna in campo con una vistosa fasciatura alla nuca.

35′ – Anche Nenè a terra, infortunio al volto per lui: il brasiliano non ce la fa, al suo posto entra Pinilla.

34′ – Resta a terra Juan Jesus, infortunatosi a causa dell’intervento precedente di Nenè.

33′ – HANDANOVIC! MIRACOLO DEL PORTIERE NERAZZURRO! Avelar crossa un perfetto pallone per Nenè, che svetta su Juan Jesus e colpisce a botta sicura di testa: prodigioso intervento di Handanovic che scongiura nuovamente il pareggio.

32′ – Palacio! Buona discesa sulla sinistra dell’argentino, che si sposta il pallone sul destro e prova l’imbucata centrale, ma la difesa del Cagliari è salita bene e Milito è in fuorigioco.

30′ – Il Cagliari continua a spingere alla ricerca del pari, esponendosi anche alle ripartenze nerazzurre.

29′ – ASTORI! Angolo per il Cagliari procurato da Nainggolan: sul cross Astori anticipa tutta la difesa interista, e serve un miracolo di Handanovic per evitare che la partita si riapra.

27′ – Cross di Cassano per Milito, deviazione della difesa sarda ma l’argentino si trova in posizione irregolare.

27′ – Buon momento per gli ospiti, cross di Avelar ma Nenè non riesce a trovare il pallone di testa.

25′ – Altra ripartenza del Cagliari, altra conclusione di Nainggolan, ma il risultato non cambia: palla fuori.

24′ – Ancora un errore dell’Inter in fase di impostazione, altro contropiede per il Cagliari: Nainggolan però sbaglia completamente idea, provando una debole conclusione piuttosto che servire Nenè, che si sarebbe trovato a tu per tu con Handanovic.

22′ – NAGATOMO! Il giapponese scappa sull’out di sinistra, si libera di un difensore in maniera abbastanza curiosa e cross un pallone per Milito: troppo su Agazzi.

21′ – Erroraccio di Palacio che regala un contropiede al Cagliari: Nainggolan però sbaglia l’ultimo passaggio. Male il belga sino a questo punto dell’incontro.

19′ – Avelar prova ad affacciarsi per la prima volta nella metà campo nerazzurra ma non è fortunato: rimessa dal fondo per i padroni di casa.

17′ – Nainggolan prova la conclusione da fuori mentre il Cagliari ripartiva in contropiede. Palla lontana dalla porta di Handanovic; i sardi ci provano soprattutto dalla distanza, non riuscendo a trovare varchi nella difesa nerazzurra.

16′ – L’Inter cerca di fare la partita, il Cagliari resta però un cliente scomodo, soprattutto sulla sinistra grazie a Sau.

13′ – Sau sulla sinistra sale a meraviglia, ennesimo cross su cui la difesa interista è costretta a concedere l’angolo.

10′ – PALACIOOOO! INTER IN VANTAGGIO! Cassano pennella un perfetto cross per Palacio, che tutto solo al centro dell’area di rigore impatta perfettamente di testa e buca un incolpevole Agazzi! 1-0 Inter!

7′ – NENE’! Sau scappa sulla sinistra, ottimo pallone per Nenè che prova la conclusione potente al volo, Handanovic blocca in due tempi.

6′ – Punizione battuta da Cassano, Juan Jesus colpisce di testa ma il pallone termina a lato dalla porta difesa da Agazzi.

5′ – Cassano e Zanetti combinano in maniera perfetta, Cagliari costretta al fallo sul capitano nerazzurro.

4′ – Conti prova la conclusione da lontano, Handanovic controlla che il pallone vada sul fondo.

3′ – Cassano scappa in contropiede ben servito da Milito, ma il pallone del numero 99 non è preciso, il Cagliari si salva.

1′ – Subito Milito, che sugli sviluppi di un corner calcia alto.

1′ – Si parte! E’ il Cagliari a gestire il primo pallone di questa partita.

Inter (3-4-3): Handanovic; Juan Jesus, Samuel, Ranocchia; Zanetti, Gargano, Cambiasso, Nagatomo; Cassano, Palacio, Milito. All.: Andrea Stramaccioni.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Astori, Rossettini, Avelar; Conti, Nainggolan, Ekdal; Cossu; Sau, Nenè. All.: Ivo Pulga.

L’Inter, grazie ai recuperi lampo di Samuel e Ranocchia, torna alla difesa a 3. Confermatissimo il tridente Palacio-Milito-Cassano, mentre a centrocampo Nagatomo viene preferito a Pereira. Pulga risponde con Cossu trequartista alle spalle di Pinilla e Sau, che vince il ballottaggio con Thiago Ribeiro e Pinilla; a centrocampo Ekdal al posto del più quotato Dessena.

Condividi
Nato a Genova nel maggio 1992; è un appassionato di calcio, basket NBA e pallavolo (sport che ha praticato per molti anni). Frequenta la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo amministrativo e gestionale. Email: alelli@mondosportivo.it