Coppa di Francia, 7/o turno: tutti i risultati della domenica

Seconda parte dell‘interminabile 7mo turno di Coupe de France. Rilevante la sorpresa dell’eliminazione subìta dal Gazelec Ajaccio (squadra di Ligue 2, ndr), con il passivo di 2-0 patito sul campo del Saint-Louis Neuweg, Club fondato soltanto nel 1990 che attualmente milita nella CFA 2, la quinta divisione francese.

Non ha problemi il Lens che vince 3-0 in casa contro il Lilac, mentre è interessante la presenza del Racing Colombes 92. Anch’essa attualmente in CFA 2, la squadra parigina (che oggi si è qualificata all’8o turno, vincendo 2-1 sul campo del Vicoign, ndr) potrebbe tornare alla mente di molti grazie al suo stadio. Infatti il Colombes gioca nell’impianto oggi nominato Stade Olympique Yves-du-Manoir, noto a cavallo degli anni ’20 come Stade de Colombes. Ed è proprio l’impianto che venne rappresentato come sede della partita decisiva nel famoso film “Fuga per la vittoria” (con Sylvester Stallone, Pelè, Bobby Moore tra gli altri, ndr), anche se in quel caso le riprese vere e proprie furono girate in Ungheria.

Domenica
Millery Vourles-Vallieres: 1-2
Quetigny-Belfort: 0-7
Thaon-Dijon Parc: 1-1, 5-4 dcr
St Marguerite-Belfort Sud: 2-1
Messine-Haguenau: 0-0, 9-10 dcr

Bar le Duc-Schirrhein: 2-1
Marly-Vitry: 1-1, 1-3 dcr
Camon-Amiens: 1-2
S. Enquin-Le Portel: 0-6
Lens-Lilas: 3-0

Aire-Rouen: 0-2
Marck-Chambly: 0-0, 3-4 dcr
Lesquin-Mureaux: 0-2
St Amand-Beauvais: 3-1
Raismes Vicoign-Racing Colombes: 1-2

Chantilly-Reims St Anne: 0-2
Fleury Merogis-Tours: 2-1
Bretigny-Le Havre: 0-2
Aulnay-Mondeville: 0-2
St Renan-Plobannalec: 2-1 dts

St Saturnin-Inzinzac: 2-2, 5-4 dcr
Blois-Perigny: 3-0
Ytrac-Balma: 1-0
Labrede-Marmande: 2-1
Toulouse Rodeo-Chateauroux: 0-3

St Jean Beaulieu-Corte: 3-1
Aigues-Marseille Consolat: 1-2
Feyzin-Pontarlier: 1-1, 3-4 dcr
Domtac-Villefranche: 0-2
Avion-Meaux: 1-2

Cambrai-Armentiere: 0-2
Pontivy Stade-Changé: 2-1 dts
Moulins-Lyon Duchere: 2-0
Compiegne-Tsapere: 2-1
Evreux-Cesson: 2-2, 5-4 dcr
St Louis Neuweg-Gazelec Ajaccio: 2-0

Condividi
Torinese, classe 1983. Da piccolo voleva vedere Wembley e il Maracanã, gli manca ancora il secondo. Toro e Arsenal nel cuore, sta fra un tackle di Gilberto Silva e Tony Adams che chiama il fuorigioco.