Montella: “Jovetic è tra i convocati. Domani test per valutare le sue condizioni”

La Fiorentina di Montella sarà impegnata domani in casa contro l’Atalanta, reduce dal successo interno sull’Inter. I viola, passati in settimana dalle gioie per l’importante vittoria sul Milan all’inattesa sconfitta in amichevole contro i Montreal Impact (rete decisiva di Di Vaio), si preparano ad affrontare un test importante contro una delle squadre più in forma del campionato. Un avversario molto temuto dallo stesso Montella che in conferenza stampa, oggi pomeriggio, ha azzardato un paragone con il Napoli di Mazzarri: “Non può ritenersi una sorpresa, è dall’anno scorso che viaggia a ritmi di alta classifica. In fase difensiva si sacrificano e lo fanno con un certo temperamento, una squadra esperta e pericolosa, la più pericolosa insieme al Napoli del nostro campionato. Per domani sarà necessaria essere più cinici e meno spettacolari.”

Due dubbi attanagliano i pensieri del tecnico viola: Jovetic e Cuadrado: “Jovetic sarà tra i convocati, ha dato la sua massima disponibilità. Domani valuteremo attentamente le sue condizioni fisiche. Per quanto riguarda Cuadrado la stanchezza può farsi sentire.”

C’è un nodo da sciogliere in difesa dove sulla sinistra Montella ha l’imbarazzo della scelta tra Savic e Tomovic: “Savic si è integrato bene, ha qualità e grandi potenzialità e merita spazio in questa squadra. E’ più esplosivo di Tomovic, che magari conosce meglio il calcio italiano. Credo che insieme possano giocare.”

Resta poi l’incognita in attacco dove la Fiorentina sente la necessità di una punta per completare il suo assetto tattico. Intanto dopo i gol di Jovetic hanno iniziato a segnare anche gli altri elementi della squadra, incluso El Hamdaoui alla sua prima rete in serie A: “Vediamo il campo cosa ci dice, non è detto che la priorità sia l’attaccante. Questi ultimi penso abbiamo dimostrato di essere cresciuti molto di condizione. Noi restiamo sempre alla finestra. La squadra sta sfruttando anche le caratteristiche di centrocampisti, difensori, esterni.

Questi i giocatori convocati:
Aquilani, Borja Valero, Cassani, Cuadrado, El Hamdaoui, Fernandez, Hegazi, Jovetic, Ljajic, Llama, Migliaccio, Neto, Olivera, Pasqual, Pizarro, Rodriguez, Romulo, Roncaglia, Savic, Seferovic, Tomovic, Toni, Viviano.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it