Super Marchetti, la Juve impatta contro la Lazio

La Juventus non riesce ad andare oltre il pareggio con la Lazio. I bianconeri hanno dominato per intero la gara ma un super Marchetti gli ha sbarrato la strada per la fuga. Petkovic può essere soddisfatto del risultato ma non della prestazione visto che Buffon non è mai stato minimamente impensierito dai suoi attaccanti.

LA JUVE DOMINA, MA NON SEGNA – Antonio Conte affida le chiavi del centrocampo al talentino francese Pogba mentre punta sul duo Quagliarella-Giovinco in avanti. Petkovic sostituisce gli squalificati Mauri e Lulic con Brocchi e Radu. La partita parte forte con la Juventus che cerca subito di sbloccare la gara ma deve fare i conti con una Lazio super in difesa. I bianconeri comandano in lungo e in largo e vanno vicini al gol del vantaggio in due occasioni. Nella prima è ottima la girata di Giovinco ma è altrettanto stupenda la risposta di Marchetti. Sulla risposta Quagliarella incredibilmente non prende la porta da pochi metri. Al 30esimo è ancora la Formica Atomica a rendersi pericoloso: pallonetto su Biava, piattone destro che finisce sul fondo. Negli ultimi dieci minuti la gara perde un po’ di ritmo, con la Lazio che può finalmente rifiatare visto che fino a quel momento non era mai riuscita a superare la metà campo. Pareggio che nella prima frazione sta un po’ stretto alla Juventus per la grande mole di gioco prodotta.

MARCHETTI E LA TRAVERSA SALVANO LA LAZIO – Nella ripresa la musica non cambia, la Juventus ha il pieno possesso del pallone ma la porta di Marchetti sembra stregata. Almeno due i miracoli dell’estremo difensore che salvano la Lazio dalla sconfitta. La prima è una stupenda parata a mano aperta dopo che il tiro di Vidal era stato deviato da Quagliarella. Nella seconda occasione, Marchetti esce tempestivamente sui piedi di Marchisio che era pronto a deviare in rete. In tutto questo i biancocelesti si fanno notare solo per un paio di tiro dai 30 metri finiti abbondantemente sopra lo specchio della porta. A quindici minuti dalla fine Bonucci colpisce a botta sicura all’interno dell’area, il suo tiro però si stampa sulla traversa. Alessio inserisce sia Matri che Bendtner ma la Juventus non riesce a trovare il gol della vittoria.

Il tabellino

Juventus-Lazio 0-0

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Isla (70′ Pepe), Vidal, Pogba (83′ Bendtner), Marchisio, Asamoah; Giovinco, Quagliarella (66′ Matri). A disp.: Storari, Rubinho, Lucio, Lichtsteiner, Caceres, De Ceglie, Giaccherini, Marrone, Padoin. All.: Alessio
Lazio (4-5-1):
Marchetti; Konko, Biava, Dias (20′ Ciani), Radu; Gonzales, Brocchi (56′ Ederson), Ledesma, Hernanes, Candreva; Klose (80′ Kozak). A disp.: Bizzarri, Carrizo, Cana, Cavanda, Stankevicius, Onazi, Zarate, Floccari, Rocchi. All. Petkovic.
Arbitro: Orsato.
Note – Ammoniti: Marchetti e Radu (L) Vidal (J). Espulsi: Carrera (assistente allenatore Juventus) per proteste.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it