Serie A Femminile: Il Riviera di Romagna attende il temibile Mozzanica

Il Riviera di Romagna si lecca le ferite dopo il ko di sabato scorso sul terreno del Verona Bardolino, un ko che ha lasciato l’amaro in bocca sia per il punteggio finale troppo severo che per la prestazione espressa dalle ragazze di mister Antonio Censi, prestazione molto propositiva e positiva.

La squadra è mancata nella fase di finalizzazione, non riuscendo a concretizzare le tante occasioni da rete create e pagando a caro prezzo le disattenzioni: errori a cui si dovrà porre rimedio.

A tale proposito Censi ha rilasciato una dichiarazione:

E’ paradossale come con una prestazione così positiva sia arrivato un risultato così pesante. Abbiamo disputato un primo tempo davvero di ottima fattura, ma abbiamo commesso un’ingenuità in avvio e siamo stati subito puniti: mi è piaciuta la reazione della squadra, che ha preso in mano il pallino del gioco, creando delle buone occasioni per segnare il gol del pari, ma purtroppo non siamo riusciti a concretizzarle.

Sabato pomeriggio ci sarà un’altra sfida importante per la formazione romagnola che ospiterà allo Stadio “Dei Pini” di Milano Marittima il Mozzanica, formazione temibile con un organico di ottimo livello e che al momento staziona in classifica a -6 punti dalla compagine ravennate. Antonio Censi ha analizzato la prossima sfida:

Il Mozzanica è una squadra fortissima. Sabato affronteremo un’avversaria tosta, che ha sinora raccolto meno di quanto avrebbe meritato e può disporre di un organico di ottimo livello: siamo consapevoli che sarà una gara difficile, ma scenderemo in campo per fare il nostro gioco, ben sapendo che dovremo essere sempre concentrati, attenti e determinati per conquistare un risultato positivo.

La sfida di sabato è commentata anche dal presidente giallo-rosso-blù Dario Fantini:

Vogliamo mantenere questa posizione in classifica e per farlo dobbiamo tornare a fare punti già dalla sfida di sabato contro il Mozzanica, una formazione di ottimo livello, che in questa stagione è partita un po’ a rilento ma si sta riprendendo benissimo e sicuramente sarà un avversario molto temibile. Per quel che ci riguarda, dobbiamo incominciare ad abbinare alle belle prestazioni anche i risultati, perché è veramente un peccato non riuscire a portare a casa dei punti quando in campo la squadra esprime un gioco corale di buon livello: il Mozzanica è un avversario molto temibile, ma in serie A tutte le squadre sono forti ed attrezzate, nessuna imbattibile, ragion per cui dovremo giocare una partita attenta in fase difensiva, cercando di finalizzare al meglio le occasioni che riusciamo a creare in zona gol per riuscire a portare a casa un risultato positivo.

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it