Lisbona, arrestato l’ex interista Quaresma

Tempi davvero duri per l’ex calciatore del’Inter Ricardo Quaresma; il centrocampista, attualmente in forza al club turco del Besiktas, col quale i rapporti non sono del tutto idilliaci, è stato arrestato a Lisbona per aver aggredito un poliziotto all’esterno del tribunale della capitale lusitana. Episodio quasi tragicomico per l’ex trivela, visto che era stato convocato proprio a deporre come parte lesa in un processo per furto.

La furia di Quaresma si sarebbe scatenata alla notizia del furto dell’orologio di sua madre da parte di una zingara avvenuto all’esterno del tribunale; saputo dello scippo, il calciatore si sarebbe scaraventato all’inseguimento della donna ed è qui che è intervenuto l’agente di polizia, che nel tentativo di calmare il centrocampista sarebbe stato aggredito, anche fisicamente, dallo stesso Quaresma.

Aggressione ad un rappresentante delle forze dell’ordine” l’accusa nei confronti dell’ex nerazzurro, che ora rischia di finire lui stesso sotto processo.

 

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.